Meglio tardi che mai: la UEFA sospende Champions ed Europa League. Anche il calcio inglese si arrende

Meglio tardi che mai: la UEFA sospende Champions ed Europa League. Anche il calcio inglese si arrende

No, non si poteva proprio andare avanti così. O meglio, non si poteva proprio andare avanti. Alla fine Aleksander Ceferin, presidente della UEFA, lo ha capito, e pochi minuti fa l’organo di controllo del calcio europeo ha annunciato la sospensione di tutti i tornei continentali tramite questo comunicato:

«Alla luce degli sviluppi dovuti alla diffusione del COVID-19 in Europa e delle relative decisioni prese da diversi Governi, tutte le partite delle competizioni UEFA per club in programma la prossima settimana vengono posticipate.
Ciò include le rimanenti gare di ritorno degli ottavi di UEFA Champions League, previste per il 17 e 18 marzo 2020; tutte le gare di ritorno degli ottavi di UEFA Europa League, previste per il 19 marzo 2020; tutte le gare dei quarti di finale di UEFA Youth League, previste per il 17 e 18 marzo 2020.
Ulteriori decisioni su quando si svolgeranno questi match saranno comunicate a tempo debito.
A seguito di tali provvedimenti, anche i sorteggi dei quarti di finale di UEFA Champions League e UEFA Europa League in programma il 20 marzo sono stati rinviati.
Ieri la UEFA ha invitato i rappresentanti delle sue 55 Federazioni associate, insieme ai Consigli dell’European Club Association e delle Leghe europee e ad un rappresentante della FIFPro, ad una riunione in videoconferenza che si terrà il 17 marzo, per discutere sulla risposta del calcio europeo all’epidemia».

Sempre in mattinata anche la FA, al termine di un vertice d’emergenza tra i capi della stessa federazione calcistica inglese, della Premier League e della EFL, scossi dai casi di positività al Coronavirus di Mikel Arteta (allenatore dell’Arsenal) e Callum Hudson-Odoi (attaccante del Chelsea), ha deciso di fermare tutti i campionati e l’attività della Nazionale. Ovviamente annullata, quindi, anche l’amichevole contro l’Italia che si sarebbe dovuta disputare venerdì 27 marzo a Wembley.

Foto: Getty Images