Mihajlovic era sicuro:

Mihajlovic era sicuro: “Pronto a scommetterci, con la Juve ci manderanno un Valeri o un Giacomelli”. Di più, ci saranno entrambi

Sinisa Mihajlovic vede nel futuro… o forse sa semplicemente come funzionano certe cose. Interpellato lunedì dopo il pareggio di Verona in merito agli arbitraggi troppo spesso sfavorevoli ai rossoblù, gli era stato chiesto chi si sarebbe aspettato a dirigere il match contro la Juventus, determinante per stabilire chi accederà alla prossima Champions League. Il tecnico serbo, lo sappiamo, non ha peli sulla lingua, e aveva così risposto: «Sono sicuro che ci manderanno un arbitro come si deve, visto che ultimamente abbiamo avuto solo esordienti e hanno fatto un po’ di danni. Ne metteranno uno giusto, un Valeri o un Giacomelli, posso scommetterci quello che volete. In tutti i casi ce la giocheremo, anche se sulla carta non c’è partita. Ma non c’era partita neanche in Milan-Cagliari, poi è finita 0-0, ed è proprio questo il bello del calcio». Neanche a farlo apposta, Mihajlovic ci ha azzeccato al 100%. Non uno ma entrambi saranno presenti domenica sera al Dall’Ara: Paolo Valeri (che ieri era al video nella finale di Coppa Italia tra i bianconeri e l’Atalanta, piena di episodi dubbi) dirigerà l’incontro, Piero Giacomelli sarà l’addetto al VAR. Una decisione, quella del designatore Nicola Rizzoli, che sa quasi di sfida. O peggio di presa in giro.

© Riproduzione Riservata

Foto: Imago Images