Nanni:

Nanni: “Rispettando le regole si possono riportare un po’ di tifosi allo stadio. L’inizio della Serie A non è in dubbio”

Gianni Nanni, medico sociale del Bologna nonché rappresentante delle società di Serie A nella Commissione medico-scientifica della FIGC, è stato intervistato da Rai Radio 1 e ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni circa la possibile riapertura degli stadi e il regolare inizio del campionato 2020-2021. Ecco le sue parole:

Stadi: cautela ma ottimismo «Ritengo che gli stadi vadano riaperti, una volta rispettate tutte le norme di sicurezza e quelle sul distanziamento non vedo particolari ostacoli a riportare un po’ di tifosi sugli spalti. Anche il protocollo andrebbe un po’ allentato: coi numeri di oggi, che non sono più all’insegna dell’emergenza, si potrebbe ad esempio fare a meno del doppio pullman, così come dei due metri di distanza tra i giocatori nello spogliatoio».

Campionato: si parte il 19/09 «Considerando che il club di Serie A con più positivi, tra Prima Squadra e Primavera, ne ha cinque (la Roma, ndr), il via del torneo non è in discussione. Potrebbe diventarlo solo se diverse squadre avessero 15-20 contagiati a testa, ma mi pare uno scenario impossibile».

Foto: isokinetic.com