Ok dell'IFAB alle 5 sostituzioni. Si potrà anche sospendere il VAR, ma decideranno i singoli tornei

Ok dell’IFAB alle 5 sostituzioni. Si potrà anche sospendere il VAR, ma decideranno i singoli tornei

L’IFAB (International Football Association Board), ovvero l’organo che stabilisce le regole del calcio, ha approvato oggi la proposta della FIFA di introdurre una modifica temporanea alla Legge 3, nata per far fronte al problema di dover giocare tante partite ravvicinate: ok alle cinque sostituzioni (invece delle canoniche tre), che possono diventare sei in caso di supplementari. I cinque cambi andranno però effettuati sempre in tre momenti, quindi in due casi saranno doppi se un allenatore deciderà di sfruttarli tutti. Tale modifica ricadrà sui tornei già iniziati o che devono iniziare, e la cui fine è prevista entro il 31 dicembre 2020 (in seguito FIFA e IFAB decideranno se estenderla o meno al 2021), ma non sarà obbligatoria, dunque decideranno i singoli organizzatori se introdurla o meno.
Al riavvio, inoltre, le competizioni in cui è implementato il sistema di Video Assistant Referee (VAR) potranno decidere di cessare momentaneamente il suo utilizzo. Laddove si deciderà di confermarlo, dovrà essere garantito il pieno rispetto del protocollo vigente.

Foto: Imago Images