Sinisa Mihajlovic è un cittadino bolognese, deliberato ufficialmente il riconoscimento al tecnico rossoblù

Sinisa Mihajlovic è un cittadino bolognese, deliberato ufficialmente il riconoscimento al tecnico rossoblù

Sinisa Mihajlovic è un cittadino bolognese. Oggi pomeriggio, poco prima delle 16, il Consiglio comunale ha deliberato ufficialmente il riconoscimento al tecnico rossoblù, che nel giro di un anno e mezzo ha salvato il club felsineo dalla retrocessione e lo ha portato per due volte al record di punti dell’era Saputo, riuscendo nel frattempo a sconfiggere un avversario terribile come la leucemia. La delibera è stata approvata con 26 voti favorevoli (sindaco, Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Lega, Fratelli d’Italia, gruppo misto-Al centro Bologna) e 3 contrari (Città comune, Coalizione civica, gruppo misto-Nessuno resti indietro), sottolineando che «il legame creatosi tra Bologna e Mihajlovic va oltre la passione sportiva ed è diventato un valore, un rapporto di sincera umanità, un vincolo di comunità riconosciuto in tutta Italia e all’estero». A settembre Virginio Merola consegnerà all’allenatore serbo una pergamena attestante la cittadinanza onoraria.

© Riproduzione Riservata

Foto: Imago Images