Winterling:

Winterling: “Orgogliosi del legame creato con tifosi e sponsor, sono rimasti accanto al Bologna anche in questo difficile periodo”

Fra i protagonisti rossoblù intervistati durante la 14^ puntata di Bfc Week, il nuovo appuntamento settimanale di Bfc Tv che racconta il Bologna a 360 gradi, c’è il direttore commerciale e marketing del club Christoph Winterling. Ecco tutte le sue dichiarazioni:

L’unione fa la forza – «Il motto We Are One è stato centrale anche quest’anno. Il 96% degli sponsor ha rinnovato il contratto col Bologna per la stagione 2020-2021, e per noi è un numero incredibile. È stato un periodo difficile anche per i nostri partner: alcuni erano in difficoltà economica, altri non potevano usufruire dei loro servizi, come ad esempio la biglietteria. Proprio per questo il 96% di rinnovi rappresenta un risultato eccezionale».

Sponsor di maglia confermati – «È un bellissimo risultato, considerando che squadre importanti come ad esempio Roma e Lazio sono senza il main sponsor. Il fatto di avere tutti gli sponsor sulla maglia già a luglio è merito dei partner stessi (Facile Ristrutturare, Selenella, Illumia e Scala, ndr), che ci hanno dato fiducia puntando alla crescita economica di quest’anno, ma anche merito nostro. Fin dall’inizio dell’era Saputo abbiamo investito sull’area hospitality, rinnovato i seggiolini e fatto una pulizia nel concetto della comunicazione allo stadio, con tutto l’impianto molto più rossoblù. Inoltre abbiamo puntato forte anche su altre opportunità, come il mondo eSports. Stiamo investendo su diverse iniziative che gli sponsor apprezzano, e questo è il risultato».

Cari tifosi, ci mancate – «Ci tengo a ringraziare i tifosi per la loro fiducia e l’attaccamento al Bologna. Ci mancano tantissimo e stiamo cercando di stare in contatto con loro tutti i giorni della settimana, per esempio attraverso il call center, il Kids Club, il Senior Club e altre iniziative. Stare vicino ai tifosi per noi è una grande responsabilità, perché sono loro che rendono bello il calcio».

Attenzione per il territorio – «Vogliamo esserci sempre anche per il territorio bolognese. A tal proposito, l’anno scorso abbiamo lanciato la piattaforma We Are One 2020, dedicata alle persone più bisognose e ai settori più colpiti dal COVID, perché vogliamo continuare a investire sul territorio e su queste attività sociali».