Zanardi trasferito all'ospedale di Padova, il San Raffaele:

Zanardi trasferito all’ospedale di Padova, il San Raffaele: “Condizione fisica e neurologica di generale stabilità”

Sul fronte medico ci arriva una notizia confortante circa le condizioni di Alex Zanardi. Proprio oggi, infatti, l’atleta paralimpico ed ex pilota di Formula 1 e Champ Car è stato trasferito all’ospedale di Padova, una struttura idonea al suo nuovo percorso clinico. «Il paziente ha raggiunto una condizione fisica e neurologica di generale stabilità che ha consentito il trasferimento ad altra struttura ospedaliera dotata di tutte le specialità cliniche necessarie – si legge nel comunicato emesso oggi pomeriggio dal San Raffaele di Milano – e il conseguente avvicinamento al domicilio familiare».
Sono passati poco più di quattro mesi dal 19 giugno e da quel terribile incidente in handbike che, ancora una volta, ha messo a dura prova la resistenza del campionissimo bolognese. Un uomo che, anche questa volta, sta avendo la meglio sulla morte, con una caparbietà e una risposta fisica che sfiora l’inverosimile. Dopo lo schianto, infatti, le sue condizioni erano gravissime: Alex ha affrontato un periodo di rianimazione intensiva, per poi sottoporsi a svariati interventi chirurgici volti alla ricostruzione facciale e cranica. Negli ultimi due mesi, infine, ha potuto intraprendere un percorso di riabilitazione fisica e cognitiva.
Lo scorso 23 ottobre ha compiuto 54 anni, ma quando parliamo di Alex Zanardi l’età anagrafica non conta più. La sua straordinaria forza va oltre ogni immaginazione di resilienza, e per noi è un’immensa gioia essere qui a scrivere di lui e registrare questi piccoli ma significativi progressi. Nell’attesa di tornare a vederlo sorridere insieme alla sua famiglia e a tutte le persone che gli vogliono bene.

© Riproduzione Riservata

Foto: Getty Images