Corazza:

Corazza: “Campionati interrotti sul più bello, ma il settore giovanile continua a crescere. Gli esordi in Prima Squadra un grande orgoglio”

Questo pomeriggio Daniele Corazza, responsabile del settore giovanile del Bologna, ha rilasciato una breve intervista a Bfc Tv, parlando delle difficoltà incontrare durante il lockdown ma anche delle grandi e inesauribili risorse messe in campo dalla società per garantire continuità di crescita ai virgulti rossoblù. Ecco le sue parole:

Continuità digitale – «Sono stati mesi difficili, è innegabile. Però ci siamo attivati subito per svolgere attività con i nostri ragazzi, tutti gli staff sono stati molto efficienti e hanno dato un grande apporto. Sono stati fatti allenamenti condivisi, giochi, webinar: insomma, le attività non sono mancate. Devo fare i complimenti ai ragazzi e alle famiglie, che ci hanno permesso di lavorare con loro, specie in occasione dei tantissimi allenamenti che hanno svolto in casa o in giardino e di cui stiamo ammirando ora i risultati».

Un movimento in grande salute – «Siamo soddisfatti dei campionati che stavamo facendo, peccato davvero per lo stop perché le nostre squadre erano in crescita esponenziale. Il lavoro svolto con la Primavera era ed è meraviglioso, lo testimonia il fatto che nelle ultime uscite alcuni dei ragazzi hanno trovato spazio in Prima Squadra. L’Under 17, dopo una prima parte di stagione in cui aveva incontrato qualche difficoltà, stava migliorando molto, l’Under 16 veniva da undici vittorie consecutive e credo ci avrebbe potuto regalare soddisfazioni incredibili, mentre le Under 15 e 14 stavano confermando quanto di buono avevano fatto intravedere nello scorso campionato. Tutto il movimento è in grande salute e i risultati non solo sportivi credo inizino a vedersi».

Orgoglio rossoblù – «Per noi gli esordi dei Primavera in Prima Squadra sono motivo di grande orgoglio, siamo una delle poche società ad aver già fatto debuttare due 2001 e un 2002. Speriamo di vederne altri, e che il prossimo futuro ci riservi soddisfazioni sempre più grandi».

Miglioramento costante – «Quest’anno è in scadenza il progetto BFC 365, ma abbiamo idea di potenziarlo e farlo crescere sempre di più, così come tutti i nostri center. L’obiettivo è fare sempre meglio in tutte le nostre attività, stando attenti a quei dettagli che fanno la differenza».