L'ultima tegola del 2020 colpisce Ruffo Luci: frattura scomposta della tibia destra

L’ultima tegola del 2020 colpisce Ruffo Luci: frattura scomposta della tibia destra

In casa Bologna il 2020 è stato un anno maledetto anche e soprattutto per gli infortuni, molti dei quali traumatici e capitati in circostanze decisamente sfortunate. Ieri, a pochi metri dalla linea del traguardo, questa triste lista si è purtroppo allungata ulteriormente, e a farne le spese è stato il capitano della Primavera rossoblù Dion Ruffo Luci. Il 19enne centrocampista lo ha reso noto tramite il suo profilo Instagram, pubblicando in una story alcune foto che lo ritraggono con la gamba destra immobilizzata e spiegando che si tratta di «frattura scomposta della tibia», rimediata in allenamento con la Prima Squadra. A Dion, che lo scorso 12 luglio aveva anche esordito in Serie A e che nei prossimi giorni sarà sottoposto ad intervento chirurgico, vanno i nostri migliori auguri per una pronta e completa guarigione, sperando di rivederlo in campo al più presto.

© Riproduzione Riservata

Foto: bolognafc.it