Magnani:

Magnani: “Puniti ad ogni minimo errore, ma ho visto dei miglioramenti”. Pagliuca: “Peccato per le occasioni non sfruttate”

Al termine della gara casalinga persa 2-0 contro la Juventus, valida per la 25^ giornata del campionato Primavera 1, l’allenatore rossoblù Paolo Magnani (oggi in panchina al posto di Luciano Zauri e Diego Perez) e l’attaccante Mattia Pagliuca hanno rilasciato le seguenti dichiarazioni al sito web del Bologna.

Paolo Magnani – «Abbiamo fatto una partita migliore rispetto a quella contro il Milan, ma è evidente che appena sbagli qualcosa queste avversarie ti possono punire. Se l’arbitro avesse decretato rigore ed espulsione per fallo su Rabbi (episodio capitato ad inizio ripresa, ndr), le cose sarebbero potute cambiare, al cospetto di una squadra molto forte e con qualità. Purtroppo non è andata così, e ora abbiamo una serie di gare in cui i punti peseranno il doppio, tra Sassuolo, Torino e Ascoli. Per me, comunque, siamo sulla buona strada: dopo la sconfitta con l’Empoli, pur facendo soltanto tre punti con la Lazio, ci sono stati piccoli miglioramenti sul piano delle prestazioni».

Mattia Pagliuca – «Oggi abbiamo creato tante occasioni, ma non siamo riusciti a concretizzarle. Loro sono forti e veloci davanti, lo dimostrano i due gol segnati, anche se forse il secondo era in fuorigioco, ma ciò non toglie che siano una squadra molto compatta. È stata una bella partita, e alla fine loro sono stati più bravi. A volte nel primo tempo ho sbagliato l’ultimo passaggio, mentre nella ripresa si sono ampliati gli spazi e, seppur con fatica, siamo riusciti a creare un po’ di più. Peccato non aver segnato, però adesso pensiamo al Sassuolo: speriamo in un buon risultato domani dell’Atalanta, poi noi ce la giocheremo contro i neroverdi con la testa libera, senza pensare alla sconfitta di oggi».

Foto: bolognafc.it