Il bilancio di queste prime giornate di campionato

Il bilancio di queste prime giornate di campionato

Il campionato di Serie A edizione 2020-2021 è partito da poche settimane ed è già tempo di tirare i primi bilanci in merito a questa stagione che, per vari motivi, si preannuncia ricca di colpi di scena. La Juventus resta la squadra da battere, dopo nove scudetti consecutivi non potrebbe essere altrimenti, ma la sensazione è che Inter, Atalanta e Napoli potranno giocarsela con i bianconeri.

La Juventus è ancora la favorita?

Dopo aver vinto il nono scudetto consecutivo con Maurizio Sarri sulla panchina, al termine della passata stagione la dirigenza della Vecchia Signora aveva deciso di voltare pagina e di affidare il gruppo ad Andrea Pirlo. Il fuoriclasse bresciano, fresco di patentino da allenatore, fa così il suo esordio in panchina non senza pressioni. In casa bianconera si è ormai diffusa la convinzione che vincere lo scudetto sia quasi la normalità, ma già gli anni passati ci hanno lasciato in eredità la sensazione che a fare la differenza siano stati i dettagli. Il Napoli, prima, la Lazio e l’Inter, poi, sono arrivate in più di un’occasione a un passo dallo scudetto ma alla fine, a vincere, è stata sempre la Juventus. Anche quest’anno i bianconeri dovranno faticare e non poco se vorranno portarsi a casa per la decima volta consecutiva lo scudetto: l’Inter è ormai considerata la principale indiziata per la vittoria del tricolore, con la squadra di Antonio Conte che in queste prime giornate ha impressionato per la qualità del gioco espresso e il potenziale offensivo messo in campo sia nella partita contro la Fiorentina che in quella contro il Benevento.

Napoli e Atalanta potrebbero essere le ‘sorprese’

L’Inter di Antonio Conte, reduce da nove goal realizzati nelle prime due gare di campionato, quest’anno sembra aver compiuto il definitivo salto di qualità. Il centrocampo e l’attacco dei nerazzurri sono tra i migliori dell’intero panorama calcistico europeo e l’impressione è che, se il tecnico salentino riuscirà a tenere alta l’asticella della concentrazione, Lukaku e compagni avranno davvero grandi chance nella corsa al titolo. L’Inter, tuttavia, non è l’unica squadra che in queste prime giornate ha impressionato: anche Napoli e Atalanta hanno lasciato intendere di avere a propria disposizione tutti i mezzi per sognare in grande. Dopo diverse stagioni al top, parlare di Atalanta e Napoli come sorprese potrebbe sembrare ingeneroso, anzi, l’impressione di tutti è che quest’anno potrebbero giocarsi lo scudetto fino alla fine del campionato. Entrambe hanno ormai maturato la convinzione di potersela giocare alla pari contro ogni avversario ed entrambe sono riuscite a migliorare ulteriormente le proprie rose, già estremamente competitive e profonde. Napoli e Atalanta rappresentano un modello da seguire per tutto il calcio italiano, sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista finanziario, e i tifosi sono convinti che questa possa essere la volta buona per tentare il colpaccio.

La Serie A è appena ripartita ma queste prime giornate già ci hanno regalato numerosi spunti di riflessione. Il divario tra Juventus e Inter si è annullato, ma Napoli e Atalanta faranno di tutto per farsi trovare pronte nella lotta al titolo.

Foto: Getty/Imago Images