Stagione 1996-1997: la coppia d'assi Andersson-Kolyvanov e il 7° posto

Stagione 1996-1997: la coppia d’assi Andersson-Kolyvanov e il 7° posto

Il Paradiso ritrovato.
Il prolungamento di contratto a Oriali e Ulivieri.
L’arrivo dal Bari di un gigante svedese e dal Foggia di un funambolo russo: Kennet Andersson e Igor Kolyvanov.
Il ritorno di ‘Ciccio’ Marocchi dalla Juventus.
La rosa rinforzata con altri acquisti di spessore come Cardone, Magoni, Mangone, Fontolan e Shalimov.
Le nuove maglie griffate Diadora, con il rosso e il blu più chiari rispetto al passato.
La salmonellosi nel ritiro di Sestola.
Il secondo posto dopo cinque giornate.
Le due vittorie contro la Lazio, quella contro la Roma al Dall’Ara e quella contro l’Inter a San Siro.
L’assurda espulsione di Andersson per mano dell’arbitro Nicchi a Vicenza.
Il 6-1 al Verona con doppietta di Scapolo su punizione.
Il terzo posto a febbraio.
L’entusiasmo della piazza.
La Curva Andrea Costa che canta: «Dalla Svezia è arrivato il nostro goleador: Andersson, Andersson, Kennet Andersson!», «Igor Kolyvanov lallalallallà!» e «gioca bene, gioca male, Paramatti in Nazionale!».
La candidatura di Gazzoni a presidente della Lega Calcio.
Il gol dell’ex Cornacchini che manda il Vicenza in finale di Coppa Italia.
Il 5-1 rimediato a Perugia e il brusco calo nelle ultime partite.
Il settimo posto conclusivo, sfiorando l’Europa.
L’esordio azzurro di Stefano Torrisi, biondo platino al Parco dei Principi di Parigi contro la Francia.
La consapevolezza di essere tornati protagonisti.

Serie A: 7° posto, 49 punti.
Coppa Italia: eliminazione in semifinale (vs Vicenza).
Formazione tipo (4-3-3): Antonioli; Tarozzi, Torrisi, De Marchi, Paramatti; Nervo, Magoni, Marocchi, Scapolo; Andersson K., Kolyvanov.
Allenatore: Ulivieri.
Miglior marcatore campionato: Kolyvanov (11).
Record presenze campionato: Antonioli, Marocchi, Paramatti (33).
Acquisti: Andersson K. (Bari), Brambilla (Parma), Bresciani P. (Foggia), Brunner (Foggia), Cardone (Milan), Fontolan (Inter), Kolyvanov (Foggia), Magoni (Genoa), Mangone (Bari), Marocchi (Juventus), Pavone (Atalanta), Schenardi (Reggiana), Seno (Inter), Shalimov (Inter).
Cessioni: Bosi (Ascoli), Bresciani G. (Cremonese), Cornacchini (Vicenza), Doni (Brescia), Gallicchio (Carpi), Lombardi (Treviso), Marchioro (Pavia), Morello (Genoa), Olivares (Bari), Palmieri (Lecce), Pergolizzi (Brescia), Savi (Fiorenzuola), Valtolina (Piacenza).

© Riproduzione Riservata

Foto: Minerva Edizioni