Bologna a due facce, dall'euforia alla bastonata. Soriano, Palacio e Svanberg i migliori, fase difensiva da panico nell'ultima mezzora

Bologna a due facce, dall’euforia alla bastonata. Soriano, Palacio e Svanberg i migliori, fase difensiva da panico nell’ultima mezzora

Skorupski 5,5 Sempre difficile giudicare un portiere che alterna grandi parate (oggi almeno tre) ad interventi a vuoto o in ritardo (altrettanti). Questo è, questo ci teniamo.

De Silvestri 6 Buone percussioni e alcuni velenosi inserimenti. Quando abbandona la sua posizione per una brutta botta al ginocchio, è l’inizio della fine.
Danilo 5 ‒ In evidente affanno contro la vivacità degli avanti neroverdi, qualche volta gli anni si fanno sentire anche per lui.
Tomiyasu 5 ‒ Diverse ottime chiusure nel primo tempo, poi non riesce a mettersi in salvo dal naufragio generale, completando il punteggio con lo sfortunato autogol del 4-3.
Hickey 5 ‒ In ritardo nell’opposizione sul mancino di Berardi che vale l’1-1, rialza bene la testa nel momento migliore dei felsinei ma si fa asfaltare nella fase conclusiva del match.

Schouten 6 ‒ Praticamente perfetto fino al 3-1: la fotografia è il pallone strappato a Djuricic da cui nasce il 2-1 di Svanberg. Crolla anche lui insieme alla squadra nell’ultima mezzora.
Svanberg 6,5 ‒ Un bel gol e tanta sostanza. Ammonito, viene sostituito da Dominguez al 65’ e la mediana rossoblù si squaglia.

Orsolini 6 ‒ Avvia la splendida azione dell’1-0 e realizza il 3-1, zittendo le critiche (esultanza rivedibile). Dunque presente, eccome, sul tabellino. Per il resto, timidezza e confusione.
Soriano 7 ‒ Gol, assist, intelligenza, equilibrio, spunti: il migliore. Almeno finché il Bologna è in campo.
Barrow 5,5 ‒ Diverse buone combinazioni con i compagni di reparto e un paio di conclusioni ad inizio ripresa che avrebbero meritato miglior sorte. Ma può e deve fare di più.

Palacio 6,5 ‒ L’assist per il primo gol, tanti guizzi, tantissima corsa e un po’ d’imprecisione al momento del tiro. Impossibile prendersela con lui, nonostante la svirgolata in occasione del 3-3.

Mbaye (19’ st) 5 ‒ Compare sulla destra, rilevando l’infortunato De Silvestri, e dalla sua parte il Sassuolo inizia ad imperversare. Fino a servire il poker.
Dominguez (20’ st) 5 ‒ Ingresso assolutamente inconsistente quando invece, lì nel mezzo, ci sarebbe tanto bisogno di fare filtro.
Sansone (30’ st) 5 ‒ Una punizione velenosa, nient’altro.
Santander (30’ st) 5 ‒ Sportellate a vuoto.

Mihajlovic 5 ‒ Adesso bisogna capire se il vero Bologna è quello della prima ora, divertente, cinico e nel complesso anche abbastanza avveduto, o quello dell’ultima mezzora, con il cervello spento e una fase difensiva da panico. Non aiutato dai cambi, sensati ma assolutamente impalpabili.

Arbitro Doveri e assistenti 6 ‒ Partita vibrante ma corretta e di facile gestione, nessun errore da segnalare.

Simone Minghinelli

© Riproduzione Riservata

Foto: Imago Images