Scherzi della pandemia...

Scherzi della pandemia…

Perché a marzo, durante il primo lockdown, ascoltando e leggendo pareri di opinionisti, giornalisti radio-televisivi, sedicenti esperti e tifosi ambiziosi, questa squadra con un paio di innesti poteva considerarsi da lotta per raggiungere l’Europa League, mentre oggi quella stessa squadra, senza un paio di innesti a gennaio, rischia la retrocessione?

Non credevo che Bani, unico calciatore venduto nell’ultima sessione di mercato (rimpiazzato numericamente da De Silvestri, con Tomiyasu spostato al centro, senza dimenticare l’arretramento di Medel), fosse così determinante: a questo punto il c.t. Mancini dovrebbe farci un pensierino, vista l’incidenza dell’ex Chievo nell’immaginario dell’arguta opinione pubblica bolognese.

Stare troppo in casa fa male… Un consiglio: uscite a prendere una boccata d’aria (rigorosamente a debita distanza), in attesa della prossima sanguinosa vendita di questa società di ‘cialtroni incapaci’ che non riescono neanche a rimpiazzare il Bani di turno.

Tosco – www.madeinbo.tv

© Riproduzione Riservata

Foto: Imago Images