Super figuraccia

Super figuraccia

18 aprile 2021, nasce la Super Lega.
21 aprile 2021, la Super Lega è sospesa.
In 48 ore si è passati da «Super Lega, la rivoluzione del calcio» a «Super Lega, tanto rumore per nulla». In mezzo due giorni convulsi, con l’apice toccato ieri notte, quando prima il Manchester City e poi le altre cinque inglesi coinvolte hanno annunciato la loro rinuncia al ‘torneo dei ricchi’. L’Arsenal ha addirittura chiesto scusa ai suoi tifosi «per l’errore commesso». Troppe le polemiche suscitate in questi giorni, coi sostenitori delle squadre di Premier letteralmente infuriati per la decisione dei club di entrare in una lega in cui «non importa se perdi», usando le parole di Pep Guardiola, allenatore del City. E quindi non ha senso, perché «lo sport non è più sport se non esiste il rapporto tra fatica e risultato. Lo sport non è più sport quando la vittoria è garantita», ha aggiunto il tecnico spagnolo.
E le italiane? Dopo qualche ora di riflessione, l’Inter si è chiamata ufficialmente fuori, mentre sul fronte Juventus e Milan regna al momento il silenzio. Ed è un silenzio tanto assordante quanto scontato, vista la forte esposizione delle due società a sostegno della Super Lega, di cui il numero uno bianconero Andrea Agnelli era anche stato eletto vicepresidente alle spalle del grande capo Florentino Perez.
Cosa succederà adesso? Come si ripresenteranno le tre dissidenti nostrane davanti alla Lega Serie A dopo ciò che è successo e i toni forti usati durante l’ultima assemblea? Con che faccia lo faranno tutte quante al cospetto di Aleksander Ceferin e della UEFA? La Super Lega è solo rinviata (un comunicato diffuso nella notte recita: «Alla luce delle circostanze attuali, valuteremo i passi più opportuni per rimodellare il progetto») o verrà cancellata di netto? Com’è possibile che il piano dei «dodici club migliori al mondo» si sia arenato dopo nemmeno 48 ore? Veramente non si aspettavano una reazione del genere o dietro c’è dell’altro?
Tante domande, nessuna risposta. Anzi, una sentenza c’è già: che super figuraccia!

Samuele Manzoni

© Riproduzione Riservata

Foto: eurosport.com