Rassegna stampa 01/10/2022

Rassegna stampa 01/10/2022

Tempo di Lettura: 2 minuti

Le notizie relative al Bologna presenti sui quotidiani in edicola oggi.

CORRIERE DI BOLOGNA

IL BOLOGNA VA A LEZIONE DI FILOSOFIA

Motta l’ottimista alla prova Juve: «Sul piano mentale siamo carichi», ma domani allo Stadium bisogna iniziare a fare i primi punti. Il momento: «Il clima dello Stadium può diventare un alleato. Arnautovic è tra i migliori al mondo». Barrow salterà la trasferta per una distorsione alla caviglia. In settimana il tecnico ha provato tutti i moduli, con la difesa a tre e quella a quattro, con i due attaccanti e il solo austriaco in avanti. Bianconeri in crisi: nelle ultime 5 gare tra campionato e coppa, solo 2 pari e 3 sconfitte.

GAZZETTA DELLO SPORT

BOLOGNA, CON MOTTA ADDIO AL POSTO FISSO. TRANNE ARNA E MEDEL

Il tecnico: «Ok il modulo, ma contano di più l’impegno e l’interpretazione. Skorupski dice che dobbiamo mettere la testa dove gli altri mettono il piede e ha ragione. La squadra è carica. Juventus in crisi? Ci sono alti e bassi per tutti, ma noi dobbiamo sapere competere contro chiunque». L’impressione è che, dopo il 4-2-3-1 al debutto, Thiago finirà per sterzare sul 4-3-3 con la variante Soriano fra compiti da mezzala e da trequartista. Barrow indisponibile per una lieve distorsione alla caviglia.

REPUBBLICA

«SE CI AIUTIAMO DI PIÙ CE LA GIOCHIAMO CON TUTTI»

Domani sera il Bologna allo Stadium affronta una Juventus in crisi nera. Barrow fuori, scalpita Sansone. Thiago Motta pensa positivo. E il tifo organizzato boicotta la trasferta. L’allenatore: «Medel dietro? A centrocampo ha giocato una vita… Arnautovic uno dei top d’Europa, e il suo rendimento può ancora crescere». Probabile conferma dell’attacco a tre, nonostante qualche accenno in settimana di un tandem offensivo con Zirkzee.

RESTO DEL CARLINO

THIAGO ACCELERA VERSO LO STADIUM: «VEDO UN BOLOGNA CARICHISSIMO»

Il tecnico fiducioso dopo la sosta: «Abbiamo lavorato benissimo. E loro avranno l’ansia dei propri tifosi». L’intensità: «In queste prime settimane di lavoro a Casteldebole, Motta ha spinto molto sul ritmo». La conferenza in pillole: priorità del gruppo sui singoli. I bianconeri tornati più Allegri dalle Nazionali. Gli avversari: Vlahovic e Kostic rigenerati dalla Serbia, Bonucci ricaricato dall’azzurro. Nota dolente il k.o. di Miretti. Marko, l’MVP all’assalto della Juventus tentatrice. La Signora lo voleva in estate, ma Arnautovic è rimasto ed è esploso: premiato come miglior giocatore di settembre, cerca l’impresa. Gli ultras non partono, solo in 200 al seguito: «Prezzi e regole folli». Mercato, gli scout in Svezia: fari sui baby Ayari, Hussein e Larsson.

Foto: bolognafc.it