Rassegna stampa 01/11/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

È TORNATO IL MUSA SHOW

Il Cagliari va due volte in vantaggio ma si scatena Barrow: doppia rimonta, con la firma di Soriano, e gol vittoria. Fermata la striscia di tre sconfitte di fila. Partita fisica e veloce, i sardi sprecano e il Bologna è bravo a non disunirsi dopo essere andato sotto due volte. Buono anche l’ingresso di Dominguez, che puntella il centrocampo nel finale.

GAZZETTA DELLO SPORT

BARROW TORNA FENOMENO

Bologna ok, DiFra ribaltato. Joao Pedro e Simeone portano avanti il Cagliari due volte, lo show di Musa e Soriano vale il 3-2. I felsinei continuano a subire gol ininterrottamente, ma stavolta trovano la forza di rimettere la testa avanti. Prima doppietta e primi gol del gambiano: libera il tiro da fuori ed è una sentenza. Le sfuriate di Sinisa sono servite: «Sapevo che la rete sarebbe arrivata». Bene anche Orsolini, un moto perpetuo. Mihajlovic: «Superiori, e che reazione! Ma il VAR è un caos».

REPUBBLICA

BOLOGNA DA RIMONTA. FINALMENTE BARROW, TRE PUNTI PESANTISSIMI

Il gambiano prima agguanta Joao Pedro e poi firma il gol del 3-2 finale. In mezzo il solito Soriano replica a Simeone. Prestazione di carattere, e stavolta la classifica respira. Palacio è dappertutto, Dominguez entra bene in partita. Il Cagliari spreca due volte il vantaggio e all’inizio sembra molto più pimpante. Ma la squadra di Sinisa resiste e ritrova il suo Musa.

RESTO DEL CARLINO

BARROW SI SBLOCCA PER FAR RISORGERE IL BOLOGNA

Occorrono la doppietta del gambiano e una rete di Soriano per aver ragione del Cagliari, passato due volte in vantaggio. Mihajlovic: «Bravi, ma che rabbia il VAR. Sul gol di Simeone l’arbitro ignora un fallo su Palacio e nessuno interviene. Ho ragazzi di qualità». Barrow: «Ero sicuro che sarei tornato al gol. Ho sempre lavorato per la squadra, dentro di me sapevo che era soltanto una questione di tempo». E al mattino la squadra era salita a San Luca: il pellegrinaggio ha portato bene.

Foto: Imago Images