Rassegna stampa 02/04/2021

Rassegna stampa 02/04/2021

CORRIERE DI BOLOGNA

SKOV OLSEN PIÙ DI GIACOMINO. IL RE DI DANIMARCA È ROSSOBLÙ

L’esterno (21 anni, 3 mesi e 2 giorni), con la doppietta contro l’Austria, è entrato nella storia. Nel 1962 Bulgarelli esordì in maglia azzurra e segnò due reti alla Svizzera a 21 anni, 7 mesi e 13 giorni. «Felice e orgoglioso della mia prestazione, sono esperienze che non si dimenticano. È importante sapere di poter essere determinante in queste occasioni con gol e assist». Virus in Nazionale, allarme Soriano. Nanni: «Tamponi a raffica. Domani ne facciamo un altro a Roberto, se rimane negativo gioca. Noi per prudenza gli abbiamo riservato uno spogliatoio personale, con le consuete precauzioni».

GAZZETTA DELLO SPORT

SHOW OLSEN

Dinamite Skov, adesso vale il doppio. L’ala del Bologna super anche con la Danimarca: pagato 6,5 milioni, ora è incedibile. Il grande dilemma: contro l’Inter Mihajlovic sfrutterà la sua onda fresca oppure cercherà di rilanciare Orsolini? Qui Casteldebole: Hickey si opera. Soriano, attesa per altri tamponi.

REPUBBLICA

SORIANO CONTRO BARELLA

Tra squarci d’azzurro, la prima sfida è al virus. Il dottor Nanni: «Tamponi continui dopo le Nazionali, per Roberto spogliatoio personalizzato fino a sabato». Hickey k.o. alla spalla, la sua stagione è finita. Skorupski resterà in Polonia fino alla guarigione dal COVID, Mbaye è tornato dal Senegal con un fastidio muscolare.

RESTO DEL CARLINO

BOLOGNA FERITO DALLA SOSTA. È ALLARME PER SORIANO

Test rapido ok, ma l’azzurro deve attendere l’esito del tampone molecolare. Il dottor Nanni: «Giocherà se sarà negativo domani». Mezza difesa in odor di squalifica: Dijks e Tomiyasu sono diffidati, il reparto ha già tante assenze. Hickey si deve operare. Lo scozzese subirà l’intervento alla spalla, è a rischio la stagione. Mbaye k.o. per problemi muscolari. Skov Olsen fa doppietta anche sul mercato. Il danese non è in vendita, anche se le sue quotazioni salgono: fu pagato 6 milioni, oggi vale quasi il triplo. Titolare e due assist contro la Moldavia, entrando nella ripresa ha propiziato il poker ai danni dell’Austria.

Foto: Imago Images