Rassegna stampa 03/04/2020

Rassegna stampa 03/04/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

BOLOGNA, IL FUTURO. AVANZA LO STADIO TEMPORANEO

Fiera o CAAB, ecco dove sarà. Il progetto di Zavanella: 17 mila posti, costerà 7 milioni. Si giocherà lì nei due anni di lavori di restyling del Dall’Ara. Sembra tramontata l’ipotesi di trasferirsi in un altro impianto della via Emilia. Oggi l’assemblea dei club di Serie A, ipotesi ripartenza a maggio. E i giocatori telefonano ai tifosi di Medicina.

GAZZETTA DELLO SPORT

ORSOLINI E I SUOI FRATELLI: SARANNO FAMOSI

Cresce il Bologna dei talenti under 23. Mix di senatori e giovani: Barrow verrà riscattato, in arrivo anche Lappalainen e Vignato dal Chievo. L’emergenza: i giocatori sono in contatto con gli abitanti di Medicina, zona rossa fuori città.

REPUBBLICA

ANDREINI: «PALLA, TESTA, VOLONTÀ E TUTTI CORRERANNO». PERONDI: «PARTITE SENZA SOSTA, RISCHIO INFORTUNI»

Giovanni Andreini, preparatore atletico, al Bologna con Donadoni: «Gli esercizi a casa sono basilari, come sonno e dieta. Ripartire dopo questa tragedia sarà di per sé una forte motivazione». Francesco Perondi, preparatore atletico, al Bologna con Pioli: «Pausa lunga, ma è tutto diverso dal ritiro estivo. Lì c’è tempo per lavorare, qui no. Ed essere in forma è un concetto che abbraccia tanti aspetti».

RESTO DEL CARLINO

IL BOLOGNA SI STRINGE A MEDICINA: «NON MOLLATE»

Poli, Palacio e Da Costa ieri hanno telefonato ad alcuni supporter residenti nel Comune dopo la notizia di Aurelio Prata. L’operaio era presente alla cena dei tifosi del 12 febbraio al Centro Ca’ Nova. Nicolò Lanzi, presidente del club rossoblù locale: «Forzato associare la serata al diffondersi del virus: qui siamo tutti addolorati». La società rossoblù gioca la partita doppia dei soldi. Incassi e stipendi da tagliare, si attende la Lega. Ma in caso di ripartenza sarebbe avvantaggiato: i giocatori sono rimasti in città.

Foto: bolognafc.it