Inserita sul sito la sezione 'Sponsor', con tutti i brand tecnici e commerciali della storia rossoblù

Rassegna stampa 03/10/2019

CORRIERE DI BOLOGNA

LA STORIA IN MOSTRA

Dagli Etruschi ai cimeli rossoblù: tre esposizioni per celebrare sport e città insieme al 110° compleanno del Bologna. Oggi una targa in via Orefici e l’apertura a Villa delle Rose, mercoledì 9 la partita con le leggende del Real Madrid. Roberto Grandi, direttore di Bologna Musei: «Abbiamo deciso di incrociare le nostre collezioni permanenti con il tema dello sport».

GAZZETTA DELLO SPORT

110 ANNI: AUGURI BOLOGNA DAI TUOI 10 GRANDI 10

Baggio: «Mi cercò l’Inter, ma io rimasi». Bombardini: «Non dimentico quelle due gare». Colomba: «Il primo gol con Bulgarelli…». Detari: «Io, Corioni e le scarpe…». Gilardino: «Arrivò Giulia, e con lei 13 gol». Kolyvanov: «Una capriola per chi usciva». Locatelli: «Segnai alla Juve, la città impazzì». Mancini: «Avevo 16 anni, iniziò tutto lì». Signori: «La Coppa UEFA da imbattuti». Zauli: «Rete al debutto. Incredibile».

REPUBBLICA

CENTODIECI ANNI DI PASSIONE, IL BOLOGNA COMINCIA A FESTEGGIARE

Apre oggi la mostra a Villa delle Rose, un viaggio nel tempo tra cimeli e ricordi. La testimonianza di due tifosi rossoblù nati negli anni Duemila: «Noi che abbiamo visto due retrocessioni e non abbiamo vinto nulla, portiamo la maglia sette giorni su sette».

RESTO DEL CARLINO

GAZZONI: «UN ONORE ESSERE NELLA STORIA DEL BOLOGNA»

Parla l’ex presidente rossoblù: «Nel 2002 pensai di nominare Bulgarelli al posto mio». Restyling Dall’Ara, si lavora coi parter per cercare risorse. Ma si studia anche un piano B senza interventi esterni, come stanno facendo Inter e Milan.