Rassegna stampa 04/05/2021

Rassegna stampa 04/05/2021

CORRIERE DI BOLOGNA

«ALLA SUA ETÀ SOLO TOTTI E BULGARELLI»

Bologna in delirio, è Vignato-mania. Dopo i tre assist contro la Viola, Sabatini lo incorona: «Ha illuminato la partita». Il boom da trequartista: l’obiettivo è la Nazionale Under 21. Il messaggio di Sinisa: il tecnico vuole che «attacchi come un brasiliano e difenda come un italiano». Le sirene del Bayern: due anni fa i bavaresi volevano sia Emanuel che il fratello Samuele, ma il procuratore fece una scelta diversa.

GAZZETTA DELLO SPORT

SENZA FINE

Palacio a Bologna fino a 40 anni? Sì, ma se il Monza… ‘El Trenza’ ha deciso: giocherà in Italia anche nel 2022. Galliani lo tenta in caso di A. Si avvicinano i 100 gol nel massimo campionato: è a quota 92, davanti a Van Basten e Zola (90). Cipriani: «Rodrigo resti con garanzie: senza di lui si gioca peggio. Mi piacerebbe vedere Petagna in rossoblù, ma non so se il budget lo permetterà».

REPUBBLICA

GAMBERINI: «IL CINNO VIGNATO VE LO RACCONTO IO»

Furono compagni al Chievo: «In allenamento aveva colpi superiori. Timido e riservato, può crescere ancora tanto, soprattutto dal punto di vista fisico. Il suo talento è sempre al servizio della squadra, mai fine a se stesso. Mihajlovic? Non credo che con un altro allenatore il Bologna sarebbe più in alto di così». Eterno Palacio, nuovo contrato. Il bomber può firmare fino al 2022.

RESTO DEL CARLINO

IL FUTURO DI PALACIO È IL SOLITO REBUS

Se disputasse un altro campionato diventerebbe il giocatore rossoblù più anziano di sempre in attività. La decisione soltanto a fine stagione. Difficile che smetta: Monza o un club argentino le alternative. Perché sì: uno così è insostituibile, parla sempre con l’esempio, incide sui giovani con la sua umiltà, si diverte ancora. Perché no: non segna più tanti gol, mal sopporta la panchina e farebbe sempre ombra al centravanti titolare. Da Barrow a Vignato: quotazioni alle stelle. Bigon e Di Vaio hanno acquistato una serie di giovani spendendo 70 milioni. Ora il valore dei ragazzi è raddoppiato. E ancora non è finita. Svanberg e Orsolini sono gli indiziati a vestire una maglia diversa se arriveranno offerte appetitose da club più titolati.

Foto: Imago Images