Rassegna stampa 06/07/2020

Rassegna stampa 06/07/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

A MUSA DURO

Tre punti pesantissimi in chiave Europa per il Bologna sul terreno dell’Inter: apre Lukaku, Lautaro si fa parare un penalty da Skorupski, poi Juwara più Barrow. Mihajlovic sbaraglia San Siro per la seconda volta in due anni: «Primi venti minuti da fare schifo, poi sono venuti fuori testa e carattere». Juwara entra e gol: «Sì, per tutta la vita ricorderò questo giorno». Da quel viaggio sul barcone di migranti alla ‘Scala del calcio’. Ecco la favola del talento del Gambia alla corte di Sinisa. Mercoledì c’è il Sassuolo al Dall’Ara.

GAZZETTA DELLO SPORT

LUKAKU ILLUDE E LAUTARO SBAGLIA. JUWARA È SUPER, COLPO BOLOGNA

L’Inter domina per 45′, poi sull’1-0 e in undici contro dieci il ‘Toro’ si fa parare un rigore. I rossoblù rimontano col 18enne e l’altro gambiano Barrow. Musa brothers, Juwara-Barrow show. Il Bologna incanta coi ragazzi in… Gambia. E Sinisa predice a Bigon il primo gol in A dell’ex Chievo: «Col casino che fa, segnerà». Dal 2016 in Italia, arrivò su un barcone. Fu bocciato ad un test da Inter e Juve. Miha: «Io mai contento, voglio l’Europa. Nella pausa ho detto: “Se segniamo, vinciamo”». Secondo successo di fila a San Siro.

REPUBBLICA

DUE RAGAZZI IN GAMBIA

Quarant’anni in due, Juwara e Barrow ribaltano un’Inter che sembrava padrona del campo, forte pure di un uomo in più. L’eroe del match era arrivato in Italia col barcone. Da Potenza a Verona, e da qui, dopo una sentenza del tribunale, a Casteldebole. Skorupski salva tutti, Danilo tiene dietro, Dominguez inventa l’assist vincente, Palacio cambia faccia ai suoi. Soriano lascia in dieci i compagni, ma il suo «sei scarso» a Pairetto è fin troppo punitivo. Tutto quello che Sinisa avrebbe voluto vedere: i giovani in primi piano e la voglia di inseguire un match che pareva segnato. E invece, sventato il rigore del 2-0… Rossoblù noni, ora quattro spareggi per l’Europa.

RESTO DEL CARLINO

IL BOLOGNA A GAMBIA TESA

Sbanca San Siro con i gambiani Juwara e Barrow: 1-2 all’Inter. Lukaku fa 1-0, poi Lautaro si fa parare un rigore da Skorupski e i rossoblù in dieci ribaltano tutto. Nel secondo tempo Pairetto butta fuori Soriano per qualche parola di troppo, quindi caccia Bastoni con severità. Mihajlovic: «Ho detto a Bigon: metto Juwara che segna. Pensavo di buttare dentro Svanberg, poi ho cambiato idea. Musa è un bravissimo ragazzo, se lo merita davvero. Vittoria di carattere, tornate le certezze quando non avevamo più nulla da perdere». Dal barcone al gol, favola Juwara. Sbarcato in Sicilia nel giugno 2016, dal centro di accoglienza al tecnico dell’Avigliano, poi il decollo: «Questo giorno me lo ricorderò per tutta la vita, non pensavo neanche che avrei giocato. Dedico la rete alla mia famiglia». Festa grande al Meazza e poi a Casteldebole. La gioia negli spogliatoi, ma anche il caloroso saluto che i tifosi hanno riservato ai giocatori al loro rientro alla base. Come ai bei tempi.

Foto: Getty Images