Rassegna stampa 07/12/2020

Rassegna stampa 07/12/2020

CORRIERE DELLA SERA

IL BOLOGNA AMMAZZA-GRANDI? CON LE BIG NEMMENO UN PUNTO

Probabile il ritorno al modulo (4-2-3-1) che ha fatto le fortune rossoblù. Il record negativo: unica squadra a non aver fatto punti contro le prime nove. Notizie dal campo: infermeria piena, Skov Olsen è il primo a tornare disponibile. Pagliuca: «Ha ragione Sinisa: serve una punta. Musa? Non deve giocare da solo. Il Bologna ha la classifica che merita. L’importante sono gli scontri diretti. Skorupski ha fatto parate importanti: gli ha fatto bene non subire gol col Crotone. Gli serve la fiducia della società e del tecnico».

GAZZETTA DELLO SPORT

BOLOGNA, MEGLIO LA STRADA VECCHIA

Il modulo nuovo a San Siro non ha funzionato: rossoblù più sicuri col 4-2-3-1. Test mirato: con l’Inter era l’occasione giusta per provare un’alternativa. Luci a San Siro per il debutto di Khailoti, Rabbi e Vergani. Il loro sogno è diventato realtà. Col lancio del difensore di origine marocchina e dei due attaccanti prosegue la valorizzazione del vivaio di Casteldebole. Anche l’anno scorso 4 ragazzi della Primavera hanno esordito in Serie A.

REPUBBLICA

MIHAJLOVIC E IL BOLOGNA, DIALOGO DIFFICILE

Idee, ambizioni, futuro. Dal mercato alla quotidianità, da Barrow a Ibrahimovic, così il tecnico e la dirigenza si sono progressivamente allontanati. «Con questa squadra – ha ribadito sabato notte Sinisa –, con i gol di questo e di quello, ci si salva». Che è l’obiettivo di proprietà e management. Non il suo. Divergenze non catastrofiche ma neanche marginali. E nell’ambiente del calcio molti sostengono che il matrimonio finirà molto prima del 2023.

RESTO DEL CARLINO

BOLOGNA E MIHAJLOVIC, DIVERGENZE PARALLELE

Il club non ha fatto gli acquisti richiesti dal mister, che manda in campo i giovani della Primavera e lascia in panchina giocatori più esperti. La linea della società: nella rosa ci sono ventenni di talento, tocca all’allenatore farli maturare. Lo sfogo ripetuto: Sinisa ha sottolineato che ormai da due anni manca una punta da gol. Barrow e Tomiyasu da certezze a rebus. Punti di forza dei rossoblù nella passata stagione, tra infortuni alla mano e cambio di ruolo non riescono ad incidere in questa. Mihajlovic pungola spesso il gambiano, ma il risultati per ora non arrivano. Spostato dalla fascia, dove aveva fatto bene, il giapponese fatica ad evitare gli errori. Skov Olsen si allena, esami per Sansone. Il danese ieri era in gruppo, Medel e Hickey recuperano, ottimismo per Poli e Denswil.

Foto: Imago Images