Rassegna stampa 08/02/2020

Rassegna stampa 08/02/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

SOGNA, EUROBOLOGNA

All’Olimpico impresa rossoblù contro la Roma: 3-2. La vittoria vale il sesto posto e per una notte Mihajlovic è in Europa League. Dirompente Barrow (doppietta), giallorossi travolti già in avvio.

GAZZETTA DELLO SPORT

LA ROMA È SPARITA

Show del Bologna e secondo k.o. di fila (2-3). Mihajlovic è sesto. Giallorossi in tilt e fischiati: ora il 4° posto è in bilico. Fonseca, prima crisi: «Problema di testa, non siamo sereni e abbiamo paura». Sinisa l’indomabile, dimesso dall’ospedale, corre all’Olimpico in auto e festeggia la vittoria numero 100 in Serie A. I medici: «Sta bene». Barrow trascina i rossoblù con una doppietta: «Grande vittoria, continuiamo così». Ma preoccupa l’infortunio alla caviglia.  La moviola: Mkhitaryan cinturato in area ma c’è offside, ok il rosso a Cristante. Lavori al Dall’Ara, va bene Ravenna: Benelli da ampliare. Confermata l’ipotesi del trasferimento in Romagna, ma l’impianto va ingrandito: ora ha una capienza di 12.000 spettatori.

REPUBBLICA

BARROW INCANTA, DOPPIETTA E ASSIST. NOTTE DA FAVOLA, ROMA CANCELLATA

Prestazione esaltante del Bologna, che si gode il sesto posto: Orsolini a segno, poi show di Musa. Sbaglia solo Denswil sull’autorete, all’Olimpico finisce 3-2, per i rossoblù formato giovani trionfo meritatissimo. Schouten detta legge, Skorupski nel finale ci mette i guantoni.

RESTO DEL CARLINO

BARROW, È UNO SHOW

Bologna in orbita con la doppietta del gambiano: frantumata la Roma (2-3). Apre Orsolini, poi un’autorete di Denswil rimette in carreggiata i giallorossi. Ma la band di Mihajlovic sale in cattedra e manda al tappeto Dzeko e compagni: rossoblù al sesto posto. Squadra da Europa: «Sinisa ne è orgoglioso». L’assistente De Leo: «Non vogliamo nasconderci, ma continuiamo a lavorare. Il mister aveva chiesto ai ragazzi di non indietreggiare». Musa, una festa rovinata. Alla fine esce in stampelle. Distorsione alla caviglia sinistra: si teme uno stop. Su di giri il capitano Palacio: «È un piacere giocare qui. Sinisa ci ha preparati per vincere questa gara». Danilo: «Noi pronti per il salto. Rischiamo qualcosa, ma lo spirito è giusto». Ciclone Mihajlovic. Esce dall’ospedale e vola a Roma per andare in panchina. E il suo Bologna gli regala una splendida vittoria. Vendetta per Sinisa, che in estate non è diventato il tecnico dei giallorossi perché rifiutato dai tifosi. Ricoverato per una terapia antivirale, è stato dimesso «in condizioni molto buone».

Foto: bolognafc.it