Rassegna stampa 10/01/2021

Rassegna stampa 10/01/2021

CORRIERE DI BOLOGNA

BOLOGNA MALDESTRO

Disastro rossoblù, la classifica fa paura e le prossime sono Verona, Juventus e Milan. Sterile possesso, poche occasioni. Il Genoa passa con Zajc e col gol dell’ex (grazie a Schouten). Schouten da 4, Tomiyasu si salva, insufficienti tutti gli altri. Sinisa, Bigon e la realtà parallela: «Noi lottiamo per non retrocedere». Mihajlovic non si aspettava la sconfitta: «Ci voleva un’invenzione, bisognava segnare il 2-1 ma non l’abbiamo fatto». E sul mercato: «Se trovate un attaccante bravo e gratis, magari arriva. Parlate con la società».

GAZZETTA DELLO SPORT

IL GENOA AFFOSSA IL BOLOGNA. DESTRO, LA RIVINCITA È DOLCE

Liguri in vantaggio con Zajc, poi l’ex chiude la gara. Miha apre gli occhi a tutti: primo obiettivo la salvezza. Il tecnico del Bologna: «Ora pensiamo solo ad arrivare a 40 punti. Certo, se poi avessimo un realizzatore… Non abbiamo meritato di perdere, non riesco a darmi una spiegazione di quanto successo. Un campo così è una vergogna in A». Ballardini cauto: «Noi in crescita, ora due rinforzi». Mercato: riecco l’altro Musa, Juwara è tornato. Faragò a breve. Il gambiano finisce l’avventura col Boavista: potrebbe restare con Sinisa. Attaccante: mosse per Pellegri.

REPUBBLICA

QUEL DESTRO FA MALE E IL BOLOGNA SPROFONDA: «PENSIAMO A SALVARCI»

Il Genoa vince 2-0, a segno Zajc e l’atteso centravanti che qui non sbocciò. La squadra di Mihajlovic incapace di reagire e senza un piano B. Partita in equilibrio fino al vantaggio del gruppo di Ballardini. Da lì in poi il disarmo. E alle sviste difensive si somma il nulla davanti. Da Costa non chiude la porta, Schouten la spalanca con una pesante incertezza in disimpegno. Sufficienti solo Tomiyasu e Soriano. Se Mattia era finito, allora noi? Mercato: dopo Soumaoro, torna Juwara. Vicino Faragò.

RESTO DEL CARLINO

IL BOLOGNA NON PUNGE E DESTRO FA MOLTO MALE

Tanto possesso palla, ma solo una conclusione pericolosa: troppo poco per mettere alle corde un Genoa rivitalizzato dal grande ex. Schouten, errore fatale che chiude la partita. Da Costa incerto, Tomiyasu e Dijks nella ripresa gli unici sufficienti. Orsolini, Dominguez e Palacio girano a vuoto senza mai trovare il guizzo. Mihajlovic: «Giocato su un campo di patate. È vergognoso, penalizzati perché siamo più tecnici. Brutta sconfitta, non me l’aspettavo. Manca un giocatore che possa finalizzare: se arriverà gratis tanto meglio. Pensiamo a fare 40 punti al più presto». Orsolini: «Dobbiamo ancora crescere. A volte esco dalla partita, è un mio limite e ci sto lavorando. Adesso pensiamo al Verona». Destro non infierisce: «Il segreto? Sto bene ed è nato mio figlio». Juwara torna a casa: potrebbe aiutare Barrow. L’avventura col Boavista non è andata bene.

Foto: Imago Images