Rassegna stampa 10/07/2020

Rassegna stampa 10/07/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

«MI SONO ROTTO DEI CARTELLINI. ALLENO RAGAZZINI, NON KILLER»

Mihajlovic vuole rispetto per i rossoblù e attacca arbitri e Sky: «Una vergogna come veniamo trattati. Battiamo l’Inter e nella trasmissione di Caressa non veniamo citati, pareva Inter Channel: nemmeno mezza parola su come avevamo giocato noi». Espulso contro il Sassuolo, per Sinisa una giornata di squalifica e 15.000 euro di multa. La squadra più giovane della Serie A dopo la sosta: è un Bologna under 23.

GAZZETTA DELLO SPORT

BOLOGNA VEDE GIALLO. MA È COSÌ ‘CATTIVO’ O HA RAGIONE SINISA?

I rossoblù sono i più ammoniti del campionato. Il tecnico li difende, ma l’etichetta pesa. Già a febbraio il club si era lamentato degli arbitraggi. Rabbia, grinta e aggressività spingono la squadra al limite. Santander e Poli quasi ok, doppio rientro verso Parma. Oggi Soriano, in video, ricorre alla Corte Federale.

REPUBBLICA

URLANDO FURIOSO. SINISA CHIUDE CON UN TURNO DI SQUALIFICA

Tutto in 24 ore: il k.o. con Sassuolo, l’espulsione, la lite con Sky. E l’Europa sempre più lontana. Il tecnico non sarà in panchina domenica a Parma. Oggi il ricorso di Soriano per ridurre la squalifica da due turni a uno solo. In questo campionato i rossoblù vanno in svantaggio una volta su due: com’è difficile rimontare.

RESTO DEL CARLINO

SINISA FA GOL ANCHE IN RETE: «BOLOGNA MERITA RISPETTO»

Non solo i tifosi rossoblù appoggiano lo sfogo del tecnico: «Soltanto lui poteva avere il coraggio di sfidare il sistema». Critiche dagli interisti. La piazza soffre un po’ le maggiori attenzioni riservate alle big, il mister ha risvegliato l’antico orgoglio. Il caso dei cartellini ‘esagerati’: il Bologna ne ha già collezionati 93. La rabbia di Mihajlovic: «In campo vanno ragazzi, non killer». Per lui un turno di stop e 15.000 euro di multa.

Foto: Getty Images