Rassegna stampa 11/11/2020

Rassegna stampa 11/11/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

ORSO E SORIANO, NOTTE AZZURRA CONTRO L’ESTONIA

I rossoblù hanno l’occasione per convincere Evani, che allena al posto del contagiato Mancini: «Vedremo sicuramente qualche volto nuovo». L’ex centrocampista fu c.t. di Orsolini al Mondiale Under 20 del 2017. Dovessero giocare entrambi, per ritrovare due rossoblù contemporaneamente in campo in una partita della Nazionale bisognerebbe tornare al 2013, sotto la gestione Prandelli: in quel caso furono Diamanti e Gilardino, nell’amichevole del Dall’Ara contro San Marino.

GAZZETTA DELLO SPORT

MURO MEDEL

Mihajlovic ritrova il leader guerriero. Il Bologna sistema anche la difesa. Il cileno fa sentire il peso dell’esperienza e per il tecnico è un jolly preziosissimo: può giocare da mediano o centrale dietro. Contro la Samp rientrerà anche Hickey. La cittadinanza onoraria a Sinisa fa discutere: un centinaio di singoli firmatari hanno diffuso una lettera nella quale si chiede che l’allenatore, prima di riceverla, si dissoci da alcuni pensieri espressi in passato sulla guerra nell’ex Jugoslavia.

REPUBBLICA

ALTRO CHE ONORE E PRESTIGIO: IL GROSSO GUAIO DELLE NAZIONALI

Da oggi sino a mercoledì prossimo 11 giocatori rossoblù impegnati in 22 partite. Non solo il rischio infortuni, adesso il pericolo maggiore è la pandemia. Barrow in Africa, Dominguez in Sudamerica, gli altri in Europa. L’apprensione è comprensibile, in un momento del genere, per quanto il Bologna sia ad oggi l’unica squadra di Serie A con l’Udinese a non aver ancora avuto calciatori positivi. «Ho due cambi, ci manca solo di avere dei contagi», diceva giorni fa Mihajlovic.

RESTO DEL CARLINO

STADIO TEMPORANEO, DERBY TRA FIERA E CAAB

Due le aree individuate, dialogo aperto con il Comune: a giorni incontro tra i vertici di Palazzo d’Accursio e quelli del club rossoblù. Saranno fatte anche indagini geologiche per capire quanto bisognerà scavare in profondità. Sorpresa Bologna: è l’attacco che manca. Il record negativo di partite con almeno un gol incassato nasconde il vero problema: la media crollata è quella delle reti fatte. Soriano e Orsolini, l’Italia per riaccendersi. Il trequartista dovrebbe partire titolare, l’esterno sarà il cambio di Bernardeschi nella sfida di stasera a Firenze contro l’Estonia. Da sette anni il club non aveva due giocatori insieme in Nazionale. Era il 2013, Gilardino e Diamanti furono sostituiti tra gli applausi del Dall’Ara nel 4-0 al San Marino.

Foto: Getty Images