Rassegna stampa 11/12/2020

Rassegna stampa 11/12/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

«IL MIO AMICO SINISA È UN LEONE. PER LA ROMA È UNA PARTITACCIA»

Cappioli e la sfida di domenica: «Contro Mihajlovic è sempre dura. Ma Fonseca ha sbagliato solo a Napoli. Mi piace Orsolini ma mi rivedo in Soriano: ha tanta personalità e sa giocare. Io mi inserivo e facevo tanti gol. Sinisa ha giocatori giovani e validi che sa come mettere in campo: è meno solido dell’anno scorso, ora però va meglio. A Bologna un anno fantastico: l’Intertoto e le semifinali di Coppa UEFA e Coppa Italia, con tanti rimpianti». Contro i giallorossi si giocano una maglia Sansone e Vignato. In mediana Svanberg favorito su Poli e Medel. Per la porta in pole Da Costa. Piace Ravaglia: chance in stile Donnarumma?

REPUBBLICA

PARA DA COSTA, IL LEADER VESTITO DA GREGARIO

Fuori Skorupski, tocca al vice, qui da sei anni. Non solo perché benedetto da Santa Traversa. «Ha il pregio di saper stare al suo posto come un gregario, ma di saper parlare come un leader», lo descriveva Donadoni. «Raramente si vede un vice generoso e leale come Angelo», fu l’elogio dell’ex portiere rossoblù Mirante, ora alla Roma. Parla il patron: oggi finalmente avremo Saputo. Lo farà in video, una sorta di conferenza stampa registrata e trasmessa in differita.

RESTO DEL CARLINO

DA COSTA-RAVAGLIA, NON APRITE QUELLA PORTA

Mihajlovic deve decidere il sostituto dell’infortunato Skorupski: stavolta il brasiliano si vede insidiato dal giovane cresciuto a Casteldebole. Perché tocca ad Angelo: vero leader dello spogliatoio, la sua esperienza è un valore aggiunto. Perché scegliere Federico: è il nuovo che avanza e a Sinisa piace molto lanciare nuovi talenti, come Donnarumma. Pagliuca: «Si stanno preparando con scrupolo. Da Costa è abituato a fare il vice, Ravaglia è pronto per fare il salto e le sue qualità le ha viste anche il mister». Dov’è finito il Bologna ammazza-grandi? Con l’arrivo di Mihajlovic, i rossoblù erano diventati gli spauracchi delle big. In questo campionato, però, hanno perso già cinque volte. Domenica è attesa al Dall’Ara la Roma, battuta in febbraio con Orsolini e Barrow. Recupero di Sansone, oggi la decisione.

Foto: Imago Images