Rassegna stampa 12/11/2020

Rassegna stampa 12/11/2020

CORRIERE DELLA SERA – CORRIERE DI BOLOGNA 

SINISA: «HO AVUTO PAURA, ADESSO MI GODO OGNI MOMENTO. LA LETTERA? NON RISPONDO»

L’allenatore dopo l’appello dei cento: «Ho già parlato. I serbi hanno fatto schifo, così come i croati. Ma la storia viene sempre scritta dai vincitori. Quindi, gli unici colpevoli siamo noi. Arkan? Non condividerò mai quel che ha fatto, e ha fatto cose orrende. Ma non posso rinnegare un rapporto che fa parte della mia vita, di quel che sono stato. Altrimenti sarei un ipocrita. Al Sant’Orsola mi avevano dato l’identità di Cgikjltfr Drnovsk, 69enne senza fissa dimora, per non attirare curiosi che disturbassero altri malati. Dopo i primi due cicli di chemio dimostravo altro che 69 anni. Trovavo ironico quel senza fissa dimora affibbiato a me, che in ogni stadio ero accolto dal coro ‘zingaro di m…a’. Sono un uomo controverso e divisivo. Però se faccio una cazzata, e ne ho fatte tante, mi prendo le mie responsabilità. Qualcosa che non rifarei? L’insulto in campo a Vieira nel 2000. Sbagliai, e tanto. A Verona ho voluto lanciare un messaggio: non ci si deve vergognare della malattia, bisogna mostrarsi per quel che si è. Volevo dire a tutte le persone nel mio stato, ai malati che ho conosciuto in ospedale, di non abbattersi, di provare a vivere una vita normale, fossero anche i nostri ultimi momenti».

GAZZETTA DELLO SPORT

DOPPIA S

Roccia Schouten, oro Svanberg: Bologna si gode la coppia del futuro. L’olandese e lo svedese formano la mediana più completa per Mihajlovic. I modelli? Fabregas e Ibrahimovic. Sono 18 i palloni intercettati da Jerdy, il migliore tra i ‘cacciatori’ della Serie A. È anche al secondo posto nella classifica dei dribbling riusciti (19), dietro a De Paul. Per Mattias 54 partite nel massimo campionato, terzo centrocampista più giovane ad averne giocate almeno 50 dopo Traoré (Sassuolo) e Zaniolo (Roma). Quasi recuperato Medel, Hickey lavora in palestra. Coppa Italia: c’è lo Spezia il 25. Miha: guerre, rinascite e tiri all’incrocio. Così Sinisa insegna a non mollare mai. La partita della vita è l’autobiografia scritta col vicedirettore della Gazzetta Andrea Di Caro. L’infanzia difficile, i trionfi sul campo, la malattia: le confessioni di un uomo controverso ma unico.

REPUBBLICA

SANGUE IRPINO, TESTA TEDESCA. ADESSO SORIANO MIRA A EURO 2021

Il suo feeling con Sinisa, fra bastone e carota. L’impetuosa crescita alla Samp, la fruttuosa rincorsa in rossoblù. Ieri sera a Firenze era titolare contro l’Estonia, l’ultima volta fu con Conte c.t. L’intuizione di Luca Gotti nell’Under 17. Lettera dell’ex consigliere PD Emilio Lonardo: «Sinisa, errore del Comune. Annullate la cittadinanza».

RESTO DEL CARLINO

ORSOLINI È RINATO: «LA MIA ITALIA È IL BOLOGNA»

Si procura un rigore e segna il secondo gol in due partite in azzurro: «Sinisa non mi ha sgridato, ero già abbastanza arrabbiato io». Bene anche Soriano: al ritorno in Nazionale dopo cinque anni ha giocato titolare offrendo una prova convincente. Medel e Sansone verso il rientro. La loro esperienza manca al gruppo. Il cileno sta recuperando, con lui Mihajlovic potrà varare la difesa a tre. Anche Hickey sarà pronto per la Sampdoria. Coppa Italia, con lo Spezia il 25 alle 17:30. Il c.t. della Svezia contagiato, ma Svanberg non l’ha visto.

Foto: Imago Images