Rassegna stampa 26/03/2020

Rassegna stampa 12/12/2019

CORRIERE DI BOLOGNA

DALL’ARA TERRA DI CONQUISTA

Il Bologna aspetta la Dea per ritrovare il suo fortino. Dopo i 7 successi di fila dell’anno scorso, crollano i risultati in casa. Fin qui solo 8 punti tra le mura amiche: 2 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte. Già 20 mila presenze sicure per la sfida di domenica pomeriggio. Sinisa fa i conti con gli infortuni e recupera Medel. Soriano in forse.

GAZZETTA DELLO SPORT

MISSIONE FORT DALL’ARA

Bologna: che fatica vincere il casa. Ma ora con Miha… Solo 2 successi tra le mura amiche, l’anno scorso 7. La scossa col tecnico ritrovato in panchina. Verso l’Atalanta: i 20 mila allo stadio. Il Leverkusen su Tomiyasu?

REPUBBLICA

C’ERA UNA VOLTA DESTRO: QUEL GOL ALL’ATALANTA, POI SEMPRE PIÙ GIÙ

Ai bergamaschi l’attaccante segnò il primo gol in rossoblù, al debutto con Donadoni in panchina. Poi quattro annate sempre più complicate. E a giugno scade il contratto. Una parabola simile a quella di Robert Acquafresca, pur con più reti. Così il Bologna ha investito più di 30 milioni in cinque anni aspettando l’esplosione del bomber.

RESTO DEL CARLINO

È UN BOLOGNA RECORD, NEL BENE E NEL MALE

Da quando è tornata in A, la squadra rossoblù non era mai stata così prolifica. Ma l’attuale retroguardia ha il rendimento peggiore di tutte. Gli ingaggi di Bani, Denswil e Tomiyasu non stanno fruttando come previsto dal club. Il giapponese resta: no ai 13 milioni del Bayer Leverkusen, respinta l’offerta dei tedeschi. A luglio ne erano stati pagati 7 al Sint-Truiden. Per la difesa si punta sempre Lyanco del Torino. Infermeria: difficile il recupero di Soriano e Krejci per l’Atalanta.

Foto: Damiano Fiorentini