Mihajlovic era sicuro:

Rassegna stampa 13/04/2021

CORRIERE DI BOLOGNA

PERCHÉ È PIÙ DIFFICILE ALLENARE A BOLOGNA. ESONERI SALITI DEL 100%

Dal 1970 BFC, Virtus e Fortitudo hanno totalizzato 63 ribaltoni. Aumento da 0,9 a 1,8 all’anno nell’era Internet. Risultati, nuove proprietà, ambizioni, pressione dei social: cosa incide di più? Le società a caccia di continuità. Confermare Sinisa è l’opzione di Fenucci. Il club lavora per il potenziamento, ma prima vuole la salvezza.

GAZZETTA DELLO SPORT

I DUBBI DI SINISA

Il contratto c’è, il centravanti no: Mihajlovic tentenna. E Bologna si divide. Vincolato fino al 2023, il tecnico lascia aperte altre porte. E se ci fosse una big straniera? Il fatto che da poco tempo abbia cambiato procuratore può significare qualcosa oppure no. Ma quel «manca poco» al salto di qualità è evidenza di un allenatore che la sua big vorrebbe crearla proprio qui. Torrisi: «Lamentarsi è pericoloso. Il 9 giusto? È Petagna».

REPUBBLICA

OBIETTIVO SALVEZZA

Tutti con Mihajlovic in attesa di Saputo. La sconfitta di Roma ha fatto infuriare il serbo. Che ha ancora due anni di contratto col Bologna, ma sulla prossima stagione è stato di nuovo sibillino. La dirigenza non replica alle ultime punzecchiature del tecnico. Il futuro dipende dal proprietario. E dalle offerte che riceverà Sinisa. Joey avrà voglia di investire? O cercherà di cedere i pezzi migliori?

RESTO DEL CARLINO

BOLOGNA, PRIMA DI TUTTO LA SALVEZZA

Soltanto dopo si parlerà del futuro. Nessuna crisi interna dopo le parole di Mihajlovic. C’è rabbia per la sconfitta di Roma: numero 14 su 30 partite. Il ritorno di Saputo è previsto a giorni, dopo 14 lunghi mesi di assenza dall’Italia. Quanti sprechi: 14 punti al vento. Il campionato è pieno di incompiute per i rossoblù, a partire da Benevento.

Foto: Imago Images