Rassegna stampa 13/06/2020

Rassegna stampa 13/06/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

DI VAIO: «UNA LUNGA VOLATA. C’È DA AGGANCIARE L’EUROPA»

Il dirigente, ex capitano del Bologna, e la ripresa con la Juve alle porte: «Vogliamo andare forte fin dall’inizio. La prima non sarà facile ma ce la giocheremo al massimo, come facciamo sempre da quando è arrivato Mihajlovic». E la squadra ritrova il prato del Dall’Ara. Allenamento allo stadio per i rossoblù.

GAZZETTA DELLO SPORT

SINISA VARA IL PIANO-EUROPA. PIÙ GOL E IL DALL’ARA BLINDATO

Per la ripartenza, Mihajlovic insiste su cinque aspetti: 1) servono le reti dalla panchina (finora solo due); 2) Orsolini e Barrow, oltre la qualità serve cattiveria; 3) cercaci partenza lanciatissima per… Eurovisioni; 4) Tomiyasu, Denswil, Dijks & Co., lezioni di difesa; 5) missione chiara, la ‘casa’ deve tornare fortino. Di Vaio carica: «Si può sognare, Musa da top club». Prove anti-Juve, il tecnico ragiona un un cambio tattico: idea 4-3-3 oltre al solito 4-2-3-1. Partitella allo stadio, a segno Barrow e Santander. Oggi tamponi.

REPUBBLICA

«BARROW È DA TOP CLUB». SARÀ LUI IL 9 DI DOMANI

Di Vaio dà l’investitura all’attaccante che ha fatto accantonare l’idea Ibra e avrà la maglia di Palacio, senza che Saputo debba tornare sul mercato: «Musa ha qualità incredibili. In allenamento è ancora più forte di quando lo abbiamo visionato in video». Verso la riapertura: Bologna-Napoli a porte semichiuse?

RESTO DEL CARLINO

«IL BOLOGNA DI SINISA PUÒ SORPRENDERE TUTTI»

Il pronostico di Katia Serra: «Saputo ha affrontato l’emergenza dando tranquillità, la presenza di Mihajlovic in panchina farà la differenza. Juventus favorita per lo scudetto. Peccato aver chiuso il torneo femminile». Di Vaio: «L’Europa? Noi ci crediamo». Tornano a salire le azioni di Ibra, in lite col Milan. Lo svedese lascerà il Diavolo. Sinisa continua a corteggiarlo. Ieri sera i giocatori al Dall’Ara per respirarne l’atmosfera.

Foto: Imago Images