Rassegna stampa 14/10/2021

Rassegna stampa 14/10/2021

Tempo di Lettura: 2 minuti

CORRIERE DI BOLOGNA

«IL BOLOGNA VISTO CON LA LAZIO DEV’ESSERE LA NORMALITÀ»

In occasione del rinnovo della partnership con Isokinetic, parla l’a.d. Claudio Fenucci: «Sinisa non è mai stato in discussione. A Udine voglio rivedere la squadra che ha vinto domenica scorsa. I prezzi dei biglietti? In linea con la pandemia. Siamo già venuti incontro agli ex abbonati». Bonifazi salta la gara dell’ex e rischia un mese di stop per un infortunio muscolare. Medel verso il tour de force.

GAZZETTA DELLO SPORT

BOLOGNA IN CRESCITA, FENUCCI: «MIHAJLOVIC MAI IN DISCUSSIONE»

I rossoblù devono cambiare passo fuori casa, dove fin qui hanno ottenuto soltanto un punto. Bonifazi resta fermo per un guaio al polpaccio destro, oggi gli esami per la conferma dell’infortunio. Medel costretto agli straordinari. Fenucci: «La politica dei biglietti non è cambiata. Quando la capienza tornerà al 100% studieremo dei mini abbonamenti».

REPUBBLICA

FENUCCI, LO STADIO E IL CARO BIGLIETTI

Continua il dibattito sulle curve a 20 euro contro il Milan. «Il costo dei biglietti non è aumentato – assicura l’a.d. –, è sempre in linea con quello praticato nelle sfide ai top club». Medel e Dominguez rientrano solo sabato mattina dopo gli impegni con le rispettive Nazionali. Bonifazi fermo, con l’Udinese di Gotti è allarme difesa.

RESTO DEL CARLINO

BIGLIETTI, FENUCCI ASSICURA: «SEMPRE GLI STESSI PREZZI»

L’a.d. sul rincaro in vista di Bologna-Milan (20 euro in curva): «Anche in passato c’erano quattro-cinque gare a prezzo maggiorato. Non scaricheremo sui tifosi il costo della riqualificazione. Impianto temporaneo? Prima il nuovo Consiglio in Comune». Aperta l’ipotesi mini abbonamenti. Coppari, presidente del Centro Bologna Clubs: «Il Bologna sa ascoltare i tifosi». Allarme difesa a Udine: Medel e Dominguez rientrano solo sabato, Bonifazi rischia un lungo stop. Assist di Theate nell’Under 21 belga. Marocchi esalta Arnautovic: «Sa occupare l’area meglio di Palacio, è la scelta vincente».

Foto: Damiano Fiorentini