Il 2020 del Bologna: vota su Zerocinquantuno il gol più bello

Rassegna stampa 15/12/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

PROVE DI ROTTURA

Sinisa è sempre più distante. Col Bologna al capolinea? Dopo il 5-1 subito dal Milan a luglio il tecnico rilanciò. Ma mercato e programmi hanno spaccato il rapporto. Le illusioni di Saputo e la cruda realtà. I piani triennali non funzionano. La proiezione dice 76 gol al passivo, servono 1,5 punti di media per arrivare a 52: le colpe che il tecnico lascia al club. Le frasi: «Mandzukic non mi serve. Fare 52 punti sarebbe un mezzo miracolo, pensiamo a salvarci. Non mi sento colpevole, non avevo preparato così la gara». Infermeria ancora piena: nuovi tamponi per tutti mentre scatta il ritiro, Dijks e Denswil ci sono.

GAZZETTA DELLO SPORT

RICOMINCIO DA… ME

Riecco il metodo Sinisa. Missione chiara: riattivare il Bologna d’acciaio del 2019. Riunione con la squadra, ritiro anticipato (voluto da lui) e quelle scosse che portarono alla cavalcata-salvezza due anni fa. Antenne dritte: «Salviamoci». Mihajlovic vuole che ognuno apra gli occhi. In porta ancora Ravaglia? E c’è il rebus a sinistra. Le Iene regalano Miha al piccolo Mirko, guarito dalla leucemia.

REPUBBLICA

BABILONIA BOLOGNA, TROPPE LINGUE DIVERSE

Dalla proprietà alla dirigenza, dall’allenatore alla squadra (in ritiro a Casalecchio), ambizioni e aspettative appaiono sempre più in dissonanza. Solo la classifica regge, in vista però di due partite delicate. Era il caso di mandare i cinni al massacro? Da Ravaglia a Pagliuca, la triste domenica della meglio gioventù di Casteldebole.

RESTO DEL CARLINO

VENTI DI CRISI: BOLOGNA DISCUTE SU MIHAJLOVIC

Il k.o. con la Roma, le parole dure prima e dopo la gara: il tecnico ha mandato in frantumi il rapporto idilliaco creato con i tifosi. Faccia a faccia al campo, poi ritiro fino a Natale. E Mbaye sta fuori 40 giorni. Dentro Medel, Paz e Dominguez. Domani contro lo Spezia forse si torna al 3-5-2: sudamericani ‘calienti’. Ulivieri consiglia: «Tecnico e società devono parlare con una voce sola. Quando le cose vanno male bisogna stare uniti. Sinisa ha provato a mettere il Bologna con le spalle al muro». Il mister abbraccia Mirko, guarito dalla leucemia: «Grazie piccolo eroe, mi hai fatto piangere». La commovente storia sarà trasmessa stasera in TV da Le Iene.

Foto: