Rassegna stampa 16/04/2020

Rassegna stampa 16/04/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

VILLA: «BASTA RINVII: ANNULLARE LA SERIE A»

L’ex difensore tra Real Casalecchio e camp estivi: «A rischio il 50% dello sport di base. Serve un aiuto serio, soprattutto nelle categorie minori. Il calcio ha atteso troppo tempo per fermarsi. Chi si prende la responsabilità se salta fuori un nuovo giocatore positivo?. Il Bologna stava facendo bene, ma ora avrei paura a tornare in campo: questo virus non guarda in faccia a nessuno».

GAZZETTA DELLO SPORT

ORSOLINI, PROSSIMA FERMATA EUROPA. VOLA A BOLOGNA PER INSEGUIRE L’AZZURRO

Riscattato dalla Juventus per 15 milioni, ha già fatto 7 gol. Ora vuole convincere Mancini per il sogno 2021, l’Europeo rimandato a causa del COVID. Ha debuttato nell’Italia contro l’Armenia, andando subito a segno. E con Sinisa continua a migliorare.

REPUBBLICA

L’ESPERTO DI CONTRATTI

Parla Paco D’Onofrio, avvocato specializzato in diritto sportivo: «Meno soldi ai calciatori? Accordi, non imposizioni. Ci si è fermati per il virus ma non va ascritto agli atleti il motivo della mancata prestazione. Il taglio agli stipendi è inapplicabile. Meglio cercare soluzioni condivise». Entro domenica tutti in città, il club convoca chi è rimasto all’estero (Danilo, Dijks, Krejci e Tanjga).

RESTO DEL CARLINO

BOLOGNA, ARRIVANO LE CONVOCAZIONI

Prevedendo la ripresa degli allenamenti il 4 maggio, il club vuole che giocatori e staff siano in città entro sabato per iniziare la quarantena. Anche chi è all’estero deve tornare subito. L’a.d. Fenucci parla con Poli e Da Costa del taglio degli stipendi. Il Bologna potrebbe risparmiare tra i 7 e i 9 milioni a seconda che le mensilità decurtate siano due o quattro, ma non tutti i calciatori subiranno lo stesso sacrificio, per salvaguardare chi ha ingaggi più bassi. Intanto Palacio dona 25.000 euro all’ospedale di Bahía Blanca, la sua città natale.

Foto: bolognafc.it