Rassegna stampa 16/12/2019

Rassegna stampa 16/12/2019

CORRIERE DI BOLOGNA

UN GIORNO DA DEA

Contro un’Atalanta senza attacco il Bologna torna alla vittoria. Strepitoso Palacio, Poli raddoppia, poi i nerazzurri sprecano tanto. È Don Rodrigo show: «Se starò ancora così bene continuerò a giocare». ‘El Trenza’ ha già battuto il record di reti in rossoblù: «Non è cambiato nulla, ho solo più fortuna dell’anno scorso in zona gol». De Leo: «La nostra forza è l’unità, e stavolta Sinisa non si è arrabbiato». Sansone: «Un successo importante, ma anche a lecce dobbiamo vincere».

GAZZETTA DELLO SPORT

PALACIO E POLI, BOLOGNA SPIETATO CON L’ATALANTA POST CHAMPIONS

Senza Gomez e con l’euro-sbronza da smaltire, una Dea sbiadita e distratta. Gasp: «Errori e assenze, ma non dovevamo perdere». Vecchio Rodrigo no limits: «Finché sto bene, gioco. A fine stagione deciderò se continuare o meno». Anche il tecnico nerazzurro lo esalta: «Grande campione, restando a Bologna ha dimostrato riconoscenza per il club». MIhajlovic: «Servono più donatori di midollo, è bello salvare vite umane».

REPUBBLICA

A INCHINARSI È LA DEA

Palacio e Poli stendono i nerazzurri, che prima sprecano tanto e poi sfiorano la rimonta. Tre punti e una ritrovata fiducia per i rossoblù, grazie al tecnico che non si accontenta. Il decimo posto è vicino, ma soprattutto questa società può davvero, con un leader così, cambiare orizzonti e ambizioni. Eterno Rodrigo: «Perché smettere se sto così bene?». Ogni volta che segna arrivano punti in classifica. E pensare che in estate poteva andare a giocare per Gasperini.

RESTO DEL CARLINO

IMPRESA BOLOGNA

Palacio e Poli stendono l’Atalanta, il club che ha sorpreso in Europa. La Dea, senza Gomez, Ilicic e Zapata, ha comunque sfiorato più volte il pari. Alla fine espulso Danilo. In tribuna il patron Saputo accompagnato da Thierry Henry. «Ora Mihajlovic è felice, ha rivisto il carattere». L’assistente De Leo: «L’abbraccio dopo il gol di Poli testimonia il patto che abbiamo stretto e la coesione di questo gruppo». Palacio, forza inesauribile: «Se sto bene a fine campionato continuo». Sesto gol stagionale, cinque in campionato e uno in Coppa: «Ma sono contento per la squadra, non per me».

Foto: Damiano Fiorentini