Rassegna stampa 17/04/2020

Rassegna stampa 17/04/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

STIPENDI, ALLENAMENTI E SPOGLIATOI. IL BOLOGNA PREPARA LA RIPARTENZA

Fenucci a colloquio con Poli per il taglio dei compensi. Nelle prossime ore l’a.d. firmerà anche l’intesa con il Credito Sportivo per il finanziamento dei lavori allo stadio. Sanificato Casteldebole per il ritorno dei calciatori. Quelli che rientreranno sabato dovranno andare in quarantena per due settimane.

GAZZETTA DELLO SPORT

SCHOUTEN, PASSAGGIO DI TESTIMONE? L’OLANDESE PUNTA IL POSTO DI MEDEL

Con il cileno acciaccato, si era aperta una possibilità per l’ex Excelsior. E lui ne stava approfittando. Esordiente in Italia, Jerdy ha fin qui raccolto 14 presenze stagionali. Faccia pulita e modi pacati, in campo sa però farsi rispettare con geometrie precise, testa alta e un’irruenza da limitare, perché gli è già costata 5 ammonizioni e un’espulsione. Proseguono i colloqui fra club e giocatori per il taglio degli stipendi. Imminente la firma dell’accordo con il Credito Sportivo per il finanziamento del restyling dello stadio Dall’Ara.

«VIDAL E BUSQUETS I MIEI MODELLI. MA CHE SCUOLA SINISA E IACHINI»

Pulgar: «Alla Fiorentina non manca tanto per essere da Europa. Commisso? Ambizioso e con un attaccamento unico alla squadra, per noi è come un padre. Mihajlovic è sempre competitivo, riesce a far rendere tutti al 110%. È un guerriero e lo ha dimostrato anche fuori dal campo, ha un coraggio fuori dal comune. Per diventare un leader ci vuole tempo, è necessario un periodo di ambientamento. Quando sono arrivato a Bologna non sono stato subito protagonista. Presto vedrete il vero Pulgar anche in maglia viola».

REPUBBLICA

ALBERTO FORCHIELLI: «IN OGNI CRISI CHI HA SOLDI VINCE»

L’economista spiega il lockdown dal punto di vista sportivo: «È l’ora di Saputo: si butti. Tre-quattro buoni giocatori: il mercato li offrirà a prezzi ribassati. E sarebbe pure il momento di accelerare i lavori al Dall’Ara: farlo in un anno e mezzo anziché in tre, l’occasione è quella giusta. Decurtare tutti gli ingaggi sopra i 100.000 euro. E lo stesso vale per i dirigenti. Poi il calcio si dovrà adattare al contenimento dei costi se vuole sopravvivere».

RESTO DEL CARLINO

RITIRO DI MAGGIO: IL BOLOGNA TORNA A SCUOLA

Lo staff di Mihajlovic studia le strategie per ripartire. Palacio, Sansone e Barrow saranno i primi a tornare in condizione. Serviranno i tamponi e ulteriori esami per valutare la salute del gruppo, rimasto a lungo in quarantena. Intanto il calcio giovanile chiude a tutti i livelli. Resta solo un piccolo spiraglio per la Primavera, anche se per i ragazzi di Troise la sospensione definitiva è dietro l’angolo. In Messico Falletti (Club Tijuana) si taglia lo stipendio e in minima parte ne beneficia anche il Bologna.

Foto: bolognafc.it