Rassegna stampa 18/03/2020

Rassegna stampa 18/03/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

ECCO LA QUINTA FINALE DEL 1925

Nove minuti inediti svelano il primo scudetto dei rossoblù. Il filmato ritrovato alla cineteca di Milano e il titolo contestato dal Genoa. Fenucci: «Al lavoro per capire come finire la Serie A». Bologna, parla l’a.d.: «L’unica emergenza è sanitaria, il calcio viene dopo. Saputo? È molto vicino, ci sentiamo ogni giorno».

GAZZETTA DELLO SPORT

BOLOGNA VOLA COL MADE IN ITALY

Orsolini, Bani, Sansone, Poli e Soriano (20 gol insieme) sono il top rossoblù. 38 le reti realizzate finora dai rossoblù in campionato, 12 i giocatori andati a segno (5 italiani e 7 stranieri). Domani niente ripresa del lavoro. Soriano benefico: donazione all’Ospedale Moscati di Avellino.

REPUBBLICA

BIA: «NOTTURNE D’ESTATE, LA MIA IDEA PER RIPARTIRE»

La vita dei procuratori al tempo del Coronavirus. Parla l’ex difensore rossoblù, che nel 2012 ha aperto un’agenzia di calciatori nella quale ora lavora anche il figlio Riccardo: «Giusto far slittare gli Europei al 2021, ma ora finiamo i campionati, anche a costo di giocare le partite in luglio. I contratti? Se i giocatori dimostrano buona volontà, si può fare una proroga a quelli in scadenza. C’è gente che sta perdendo il lavoro e non fattura da mesi, bisogna avere il senso della realtà e fare tutti un po’ di sacrifici. Ma tornare allo stadio non sarà più come prima».

RESTO DEL CARLINO

DE LEO: «DIECI ANNI CON SINISA»

Parla il collaboratore tattico di Mihajlovic, dal 2011 sempre al suo fianco, anche se i primi scambi di idee risalgono al 2008: «Lo spogliatoio è solido, stiamo tenendo i contatti a distanza e saremo pronti quando rientreremo. Conosco il mio ruolo, non devo imitare il mister. All’inizio avevo un po’ d’ansia, perché era una cosa nuova. La difficoltà maggiore non è parlare in pubblico, ma farlo sapendo che sei il portavoce di Miha. Ogni anno voglio crescere e non pormi limiti. In futuro chissà». La ripresa slitta di una settimana. Ma i campionati sono da concludere prima di luglio, per salvare i contratti in scadenza a giugno (compresi quelli di Palacio, Danilo e Da Costa).

Foto: bolognafc.it