Rassegna stampa 19/04/2021

Rassegna stampa 19/04/2021

CORRIERE DI BOLOGNA

POKER PER JOEY

Fin troppo semplice. Sotto gli occhi di Saputo, il Bologna passa in vantaggio con un rigore di Orsolini e raddoppia con Barrow. Lo Spezia accorcia le distanze con Ismajli, ma Svanberg con una doppietta chiude la gara. Le pagelle: Mattias da applausi. La meglio gioventù a segno: «Sinisa voleva la vittoria e lo abbiamo accontentato». Successo sotto gli occhi di Joey: «Ma in tribuna si soffre sempre…». Oggi a Casteldebole il chairman inizierà a pianificare il futuro.

GAZZETTA DELLO SPORT

C’È SAPUTO, IL BOLOGNA FA POKER

Svanberg vola, lo Spezia crolla. I due gol dello svedese sigillano la vittoria rossoblù davanti al patron, tornato dopo 14 mesi. Settimo gol, Barrow al top: «Bella vittoria, e che intesa con Palacio». L’incontro: Sinisa urla, Joey ‘soffre’, e oggi aprono al futuro. Mihajlovic dai palchi vip scuote tutti, pure l’arbitro. Il patron: «Durante la partita si soffre sempre».

REPUBBLICA

FELICITÀ SAPUTO

Svanberg regala il giorno di festa. Il presidente applaude: «Ho sofferto, come sempre». Ora il summit con Sinisa: via all’operazione futuro. Il commento: se si vuole competere per l’Europa, oltre ad acquistare la punta non bisognerebbe vendere nessuno. Le pagelle: Dijks spinge, Soriano spegne Ricci. Mercoledì il Torino al Dall’Ara, Tomiyasu non recupera.

RESTO DEL CARLINO

ORSOLINI E SVANBERG, BOLOGNA BALLA

L’azzurro trasforma il rigore e apre la goleada, lo svedese chiude con una doppietta nella ripresa. I giovani firmano una vittoria decisiva, la zona pericolosa è ora a 12 punti. De Leo ha ritrovato la parola: «Manca poco per la salvezza». L’assistente ha sostituito l’allenatore: «Prima cerchiamo la tranquillità, poi potremo guardare più in alto». Saputo sorride, Mihajlovic ruggisce. Il patron al Dall’Ara dopo 14 mesi coi figli, il tecnico squalificato si fa sentire anche dalla tribuna. Schouten è il signore del centrocampo. L’olandese illumina, mentre Soumaoro e Danilo regalano certezze e tranquillità alla retroguardia col supporto del solito Dijks. «Tre punti per non far arrabbiare Sinisa». Barrow e Svanberg in coro: «Il mister voleva la vittoria a tutti i costi, lo abbiamo accontentato». Il gambiano ha lasciato il rigore a Orsolini. Milan, Napoli e Lazio sulle tracce di Mattias, il suo contratto scade nel 2023.

Foto: Imago Images