Saputo a Bologna nel weekend, la prossima settimana presentazione della nuova area tecnica con Sartori e Di Vaio

Rassegna stampa 19/05/2022

Tempo di Lettura: 2 minuti

CORRIERE DI BOLOGNA

SAPUTO CERCA LA SCOSSA

Sinisa resta al lavoro ma è sotto la lente. De Zerbi, pista aperta. Il patron in città per ridisegnare il futuro. Ora lui e Fenucci si troveranno di fronte ad una scelta che abbraccia sia il lato tecnico che quello morale: Mihajlovic è il primo che ha sottolineato di voler essere giudicato come allenatore e, al tempo stesso, ha già espresso la volontà di onorare il contratto. Sulla vicenda dirà la sua anche Sartori, ma difficilmente si potrà dare questa responsabilità all’ultimo arrivato. Pressoché impossibile che De Zerbi resti allo Shakhtar: sarà uno degli allenatori più ambiti della prossima estate, anche all’estero, e starebbe poi al Bologna tentare di convincerlo. Altri nomi possibili sul taccuino sono Gattuso e Thiago Motta.

GAZZETTA DELLO SPORT

BOLOGNA, ORA LA SVOLTA

Dirigenza, campo, budget. Saputo disegna il futuro. Arrivato ieri, il presidente rimarrà in città per cinque giorni: dal d.s. Bigon fino al tetto-ingaggi, scelte imminenti. L’idea di Sinisa è quella di rispettare il contratto fino al 2023: è convinto che si possa salire ben più di quello che è stato fatto in questi anni (pieni di intoppi). La piazza chiede di lottare per l’Europa. E intanto l’altro Mihailovic fa felice Joey col Montréal. I canadesi guidano la Eastern Conference con 20 punti assieme a Orlando e Philadelphia.

REPUBBLICA

È PRONTO IL CONTRATTO DI SARTORI. E SINISA SPERA DI PARLARE CON SAPUTO

Il nodo del tecnico e le valutazioni della proprietà. Bigon, voci dal Genoa. L’ormai ex dirigente dell’Atalanta aspetta solo un cenno del patron canadese per raggiungere Bologna e firmare. Mihajlovic e il suo staff sono convinti di rimanere e lavorano all’impostazione del ritiro di Pinzolo, ma al momento certezze granitiche non ce ne sono. I nomi di Gattuso e De Zerbi ricorrono in queste ore, un altro che verrebbe volentieri è Cannavaro. A Casteldebole: foto e autografi, i baby tifosi protagonisti. La Prima Squadra ha chiuso l’allenamento di ieri pomeriggio giocando un po’ coi ragazzini della Scuola Calcio.

RESTO DEL CARLINO

ANACLERIO: «TIFO SINISA, MA IL SUO CICLO È FINITO»

L’ex rossoblù: «Dopo quattro stagioni un cambiamento è fisiologico. E se Sartori sarà il d.s. deve poter decidere a chi affidarsi». L’abbraccio al tecnico: «Era in ospedale ma ha continuato ad allenare, dimostrando di essere un grande». E l’ok a De Zerbi: «Un progetto stile Sassuolo può spingerlo verso le Due Torri». Bologna tra presente e futuro: Saputo è già arrivato, Mihajlovic tornerà a Casteldebole in giornata. Il presidente ha parlato solo con Fenucci. Domenica grigliata al Galli.

Foto: Getty Images