Rassegna stampa 20/09/2020

Rassegna stampa 20/09/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

«IL MILAN VALE LA CHAMPIONS LEAGUE. MA IN QUESTE GARE IL BOLOGNA PUNGE»

Ambrosini: «Ai rossoblù serve un bomber, ma intanto trovino equilibrio. Credo che Dominguez sia un ottimo giocatore, sono curioso di vedere come prosegue il suo percorso di crescita. E Palacio è ancora grande». Fenucci: «Non compriamo difensori e Supryaga chissà. È arrivato De Silvestri, il nuovo centrale è Tomi. La punta? Verrà solo alle nostre condizioni». Gli sponsor: Facile Ristrutturare sarà il primo partner, patata Selenella il secondo, dietro resta Illumia. Domani la sfida a San Siro, a centrocampo i dubbi di Sinisa.

GAZZETTA DELLO SPORT

BOLOGNA, FENUCCI METTE I PALETTI

«Dal ritorno in A spesi 110 milioni. Supryaga? Al prezzo giusto sì». L’a.d. rossoblù presenta gli sponsor, chiude ad un difensore centrale e loda la media company: «Grande opportunità per il nostro calcio». Sul mercato: «Se per l’ucraino si può fare entro certi parametri bene, sennò no. E non c’è il piano B. Con De Silvestri, Sinisa ha spostato centrale Tomiyasu: quindo no a un altro difensore». Riapertura degli stadi: «L’Emilia-Romagna un passo avanti. I mille spettatori bel primo passo: ora si cerca di arrivare ad un terzo della capienza». Primavera: baby Pagliuca doppietta davanti a papà, Zauri inizio ok.

REPUBBLICA

IL DALL’ARA DI FENUCCI: «PIENO AL 30%»

Stadi aperti, le Regioni si adeguano. L’a.d. del Bologna punta ai 9.000 spettatori. Mercato, assalto a Supryaga: «O lui o nulla». Quattro sponsor sulla maglia: l’azienda romana Facile Ristrutturare sarà il marchio principale, poi Selenella, Illumia e Scala. Così il club incassa il 25% in più.

RESTO DEL CARLINO

«SUPRYAGA SOLO ALLE NOSTRE CONDIZIONI»

L’a.d. Fenucci: «L’ucraino è la punta adatta per presente e futuro, nessuna alternativa se non arriva.  E non prenderemo un difensore centrale». Sull’apertura degli stadi: «Bonaccini ha accolto le nostre istanze. Non è una questione di soldi: un impianto senza tifosi è un acquario triste». Di Vaio: «Col Milan è difficile ma giocheremo a viso aperto. I nostri giovani possono fare una stagione molto importante. Per Barrow può essere l’anno della consacrazione». E in Primavera si esalta il figlio di Pagliuca. Prosegue la dinasty del pallone: Mattia si esalta con la squadra di Zauri, segna una doppietta e sbanca Firenze nel derby sotto gli occhi del papà.

Foto: Imago Images