Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Rassegna stampa 20/10/2019

Rassegna stampa 20/10/2019

CORRIERE DI BOLOGNA

BOLOGNA BELLO E BEFFATO

I rossoblù hanno l’occasione per pareggiarla allo scadere, ma la Juve vince 2-1. Traversa di Santander nel recupero, errori della difesa, mano in area di De Ligt: niente rigore. Mihajlovic: «Bene lo spirito ma troppe incertezze». De Leo: «Il penalty? Poteva rivederlo». E Ibra: «Ho sentito Sinisa e mi ha chiesto di venire».

GAZZETTA DELLO SPORT

JUVE, DUE MARZIANI

Apre CR… 701, un miracolo finale di Buffon salva il 2-1. Sarri, che fatica per superare Mihajlovic: emozioni fino all’ultimo istante allo Stadium. Quinta vittoria di fila dei bianconeri, che per una notte vanno a +4 sull’Inter. Tanti applausi per Sinisa: il suo Bologna gioca bene, sfiora il pari e recrimina per un mani di De Ligt al 93′. Il tattico De Leo: «Dal mister complimenti ai ragazzi. L’arbitro? Sarebbe dovuto andare al VAR».

REPUBBLICA

SANTANDER SFIORA L’IMPRESA. SINISA SI ARRENDE SOLO ALLA FINE

Tutto il veleno nella coda: il Bologna urla di rabbia. Rigore negato su mani di De Ligt, all’ultimo assalto traversa di Santander e prodigio di Buffon. E intanto Mihajlovic sogna Ibrahimovic, un altro fenomeno vent’anni dopo Baggio.

RESTO DEL CARLINO

ORGOGLIO BOLOGNA

A Torino vince la Juve 2-1: gol di Danilo, applausi a Mihajlovic. «Il braccio di De Ligt? Era da rigore». Doppio rimpianto rossoblù, il k.o. di Torino non va giù a De Leo: «L’arbitro doveva verificare di persona al VAR». Skorupski: «Torto subito. Ora pesano i punti persi». Il portiere colpevole sul vantaggio bianconero, poi si riscatta nella ripresa: «Messa in difficoltà una delle squadre più forti al mondo, meritavamo il pari». Mbaye: «Siamo arrabbiati, dobbiamo rifarci. Non posso essere soddisfatto della prestazione. Con il mister vanno rivisti gli errori commessi».

Foto: Damiano Fiorentini