Rassegna stampa 21/03/2022

Rassegna stampa 21/03/2022

Tempo di Lettura: 2 minuti

CORRIERE DI BOLOGNA

BOLOGNA, PIOVONO FISCHI

I rossoblù perdono anche contro un’Atalanta stanca e rimaneggiata. I soliti errori sottoporta puniti dal gol di un volenteroso esordiente: Cissé. «Abbiamo anche dominato, ma se non fai gol non vinci: mancano cattiveria e fortuna». Mihajlovic difende i suoi ragazzi: «Hanno sempre dato tutto. E sulla stagione e il suo futuro dice: «I conti li faremo alla fine». Le pagelle: Medel unica luce. Fischi e striscioni alla società, weekend da dimenticare per Saputo. Oggi il rientro in Canada. Unica nota positiva, l’incontro col sindaco sul futuro dello stadio.

GAZZETTA DELLO SPORT

CISSÉ È LA FAVOLA DEA

Dai rifugiati alla Serie A, il 2003 guineano debutta e segna: Bologna al tappeto. L’Atalanta colpisce nel finale e si rilancia. Rossoblù fischiati: solo 6 punti nel girone di ritorno. Il viaggio di Moustapha e la genialata del ‘Gasp’. Giocava in Seconda Categoria nel leccese, in due mesi a Bergamo già tanti gol con la Primavera. Mihajlovic: «Tante occasioni, ma non segniamo». Le pagelle: Svanberg il migliore dei felsinei.

REPUBBLICA

IL BOLOGNA BUTTA VIA, L’ATALANTA VINCE, IL DALL’ARA FISCHIA

Decide una rete del debuttante Cissé: 0-1. Primo tempo di difesa, poi tanti errori davanti al portiere e i nerazzurri segnano nel momento migliore dei rossoblù. Le pagelle: Orsolini e Arnautovic sprecano, errore letale di Hickey. Il commento: né Gattuso né Pirlo, servono idee nuove e non grossi nomi per rilanciarsi.

RESTO DEL CARLINO

BOLOGNA, K.O. E FISCHI SOTTO GLI OCCHI DI JOEY

Rossoblù volenterosi ma confusi: sprecano con Orsolini e Arnautovic, l’Atalanta segna a 8′ dalla fine col baby Cissé. Deluso il patron. La Curva Bulgarelli aveva aperto la serata con una coreografia spettacolare: poi è montata la rabbia. I dirigenti nel mirino. Mihajlovic: «Troppi errori, ma meritavamo noi. Il calcio è questo, sbagli delle occasioni facili e vieni punito. Non posso rimproverare nulla ai miei per quello che danno. Non sono d’accordo coi fischi dei tifosi, siamo i primi a non essere contenti». Arnautovic non trova la rete, ma ci mette la faccia: «È colpa mia, l’ho detto anche ai miei compagni». Da Hickey errori fatali, Theate muro invalicabile. Soriano si sveglia nella ripresa: è suo l’assist che mette Arnautovic davanti alla porta. De Silvestri arranca sulla fascia, Orsolini poco lucido quando deve concludere. Stadio, Lepore incontra Saputo: «Avanti tutta». Progetto Dall’Ara: il sindaco posta sui social una foto col presidente.

Foto: Getty Images