Rassegna stampa 22/01/2021

Rassegna stampa 22/01/2021

CORRIERE DI BOLOGNA

MAESTRI CONTRO

Pirlo e Mihajlovic detengono il record della Serie A per gol su punizione (28 reti). Domenica alle 12:30 si sfideranno per la prima volta da allenatori. Gli stili a confronto: le ‘maledette’ del bianconero, il sinistro-dinamite del serbo rossoblù. Il mercato del BFC: volata finale per Swiderski, il PAOK Rilancia. La società di Salonicco vuole l’obbligo di riscatto. Sullo sfondo rimane il corteggiamento del Trabzonspor. Juwara vicino alla Cremonese, c’è anche Okwonkwo da piazzare.

GAZZETTA DELLO SPORT

SKORUPSKI: «IL BOLOGNA È RINATO, SINISA MIGLIORA TUTTI»

Il numero 1 polacco: «Direi di sì al rinnovo. Swiderski? Bravo. Dopo il k.o. col Genoa ci siamo detti tutti… tutto. Come mi manca la curva piena! Giochiamo sempre per vincere ma se con Juve e Milan esce un punto, beh, non lo butto via… Se prendo quelli che hanno infastidito mia moglie a novembre li saluto per bene… Mihajlovic sta facendo crescere tanti giovani che prima di arrivare qui erano sconosciuti». Altro portiere: piace Andonov, classe 2003 del Levski Sofia. Faragò ancora in standby.

REPUBBLICA

QUANDO A COVERCIANO PIRLO ASCOLTAVA LA LEZIONE DI SINISA

Ad un master in giugno, con ‘il Maestro’ ancora lontano dalla panchina, il docente Mihajlovic parlò di segreti del gruppo. Ora il confronto. Diversi in tutto, meno la bravura nel battere le punizioni, quel tempo in campo è finito. Oggi servono idee. Adesso l’ultima moda è il calcio fluido: Soriano lo gioca così. Trequartista, punta, esterno di centrocampo. C’erano una volta i moduli fissi.

RESTO DEL CARLINO

SWIDERSKI ASPETTA, IL SUO VERO RIVALE È BARROW

La trattativa per il giovane polacco può essere conclusa, Mihajlovic dovrà decidere se puntare su di lui o sul gambiano centravanti. La posizione in campo dell’ex atalantino condizionerà le strategie future. Torna la Primavera: alle 15 sfida all’Empoli su Sportitalia. Fenucci nel Consiglio della media company indicato dalla Lega. Gennaio, mese di stelle e bidoni. Portò Orsolini, ma anche Ibson. Sansone, Soriano e Dzemaili sono stati un valore aggiunto, come Lyanco e Belfodil. I casi Friberg e Montelongo.

Foto: Imago Images