Rassegna stampa 22/03/2021

Rassegna stampa 22/03/2021

CORRIERE DI BOLOGNA

ORSOLINI-SKOV OLSEN, L’ALTERNANZA

Luci e ombre dei due attaccanti. Il calo nelle preferenze per il primo, in lenta e progressiva ripresa il danese. Remuntada e ‘fattore S’, ecco le due caratteristiche della squadra di Mihajlovic. «Questo Bologna ha basi solide. Ma manca un vero campione». La bandiera Carlo Nervo: «Nelle prossime stagioni sarà difficile per qualsiasi squadra affrontare i rossoblù. Bisogna costruire per l’anno venturo, restano dieci giornate in cui saranno tutti sotto esame».

GAZZETTA DELLO SPORT

LA COOP DEL GOL

Sinisa senza il 9? Il Bologna trova sedici centravanti. Rossoblù primi in A (con l’Atalanta) come numero di marcatori diversi, compresi i difensori De Silvestri, Mbaye, Paz, Soumaoro e Tomiyasu. Nuova missione: Mihajlovic vuole l’ottavo posto per tenere sulla corda i giocatori. Ma le prossime due gare sono impervie: contro l’Inter in casa, poi la Roma all’Olimpico.

REPUBBLICA

CORSA ALL’OTTAVO POSTO, VEDIAMO QUANTA FAME HA IL BOLOGNA

Salvezza acquisita, si cercano nuovi traguardi con dieci gare alla fine. Verona e Sassuolo non irraggiungibili, coinvolti anche Gotti e Ranieri. Barrow, che numeri: solo Sancho e Mbappé fanno meglio nei cinque maggiori campionati europei. Quelle cinque rimonte, dal Cagliari al Crotone è questione di spirito. I colpi di Musa coi sardi e al Picco, compreso il rigore fallito. Il regalo di Regini e la testa di Paz.

RESTO DEL CARLINO

BOLOGNA SENZA BOMBER, MA SEGNANO TUTTI

Soriano & Co. sono in testa, insieme all’Atalanta, per numero di giocatori mandati in rete: già sedici in questo campionato. Il gioco di Mihajlovic premia il collettivo: se ci fosse una punta da doppia cifra potrebbe decollare. «La cooperativa del gol è uno spasso per tutti». Morello faceva parte del team vincente senza un cannoniere: »Anche la squadra di Sinisa pensa soprattutto ad attaccare». Skov Olsen, sorpasso a destra. Il danese ha scalato le gerarchie. Sabato non era titolare, ma ha realizzato il gol della vittoria: Orsolini in calo rischia di perdere il posto. Vorrebbe segnare almeno cinque reti: adesso è a quota due, c’è ancora tempo. Dieci nazionali vanno, aspettando l’Inter. Preoccupazione per le trasferte all’estero di tanti titolari, al rientro la sfida ai nerazzurri. Breza è già partito per il Canada: cerca le Olimpiadi. Finalmente Faragò: domani in gruppo.

Foto: Imago Images