Rassegna stampa 23/06/2020

Rassegna stampa 23/06/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

IL SOLITO SOSPETTO

Rigore discusso di Ronaldo, magia di Dybala, i consueti errori difensivi gratuiti. La Juve passa al Dall’Ara e frena la corsa europea dei rossoblù. Brillano Cangiano e Juwara. Denswil un disastro in difesa, Sinisa usa tutte le cinque sostituzioni ma il finale non cambia. Il rigore nel silenzio. Qualche tifoso è salito a San Luca per vedere la gara. Dalla TV era il solito Bologna: bello, giovane, sciagurato.

GAZZETTA DELLO SPORT

SINISA: «NON ABBIAMO AVUTO CORAGGIO DI PROVARCI»

Il serbo e l’esame di maturità rimandato: «La malattia? Mi ha insegnato ad essere un po’ più paziente rispetto a prima». Per Saputo quarto k.o. in cinque partite con la Juve al Dall’Ara. Le pagelle: Orsolini sta in letargo, insufficienti Svanberg e Soriano. Denswil, che provoca il rigore su De Ligt e si perde Dybala in occasione del raddoppio, il peggiore tra i rossoblù.

REPUBBLICA

JUVE, LA VITTORIA DEI SOLISTI

Decidono CR7 e Dybala, ma anche il tacco geniale di Bernardeschi per l’assist all’argentino. Dopo la delusione in Coppa Italia, i bianconeri tornano per ora a +4 sulla Lazio. Espulso Danilo: sono finiti i terzini per Sarri. I rossoblù lamentano un contatto in area tra De Sciglio e Barrow, non sanzionato dopo la visione al VAR. Incertezze di Szczesny e Denswil. Nel Bologna si salvano Skorupski e Svanberg .

RESTO DEL CARLINO

RONALDO-DYBALA, LA SERIE A SVEGLIA LA JUVE

Bastano un penalty di CR7 e una magia di Paulo per chiudere la gara di Bologna e tentare di dimenticare la Coppa Italia. Espulso Danilo nel finale. Urla nel silenzio in un Dall’Ara per pochi intimi. All’esterno qualche supporter, cinque mezzi della polizia e un kebabbaro. Dopo l’inno il minuto per ricordare Gazzoni e le vittime del COVID. Skorupski guadagna la pagnotta, solita classe di Palacio. Mihajlovic: «Con il rigore è diventato tutto più difficile. Rodrigo tra le riserve? Non era ancora pronto. Mi aspetto di più da chi subentra».

Foto: Imago Images