Rassegna stampa 23/09/2020

Rassegna stampa 23/09/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

BOLOGNA, È GIÀ TEMPO DI ESAMI

Dopo il k.o. di Milano le sfide contro Parma e Benevento sono già determinanti. Dijks: match da incubo con rosso, ‘il Trattore’ si è smarrito. Dominguez: in mediana o trequartista, l’equivoco tattico dell’8. Orsolini: finito in una selva oscura, ora serve la cura Sinisa.

GAZZETTA DELLO SPORT

IL BOLOGNA ALLA PROVA DEL 9

Supryaga è un ‘obbligo’. Mihajlovic preme: «Avrei voluto tante cose: è un anno e mezzo che manca una prima punta». Ma richiesta e offerta sono ancora lontane. E quanto pesa il cammino in Champions della Dinamo. Su Frabotta il club rossoblù ha il 50% della rivendita. Medel dovrebbe farcela per la gara col Parma.

REPUBBLICA

SINISA NON SI ARRABBIA PIÙ

«Da un anno e mezzo non ho un centravanti. Felice se arriva uno che ha voglia di crescere». Si attende Supryaga: l’affare è in dirittura d’arrivo. Ma per ora il tecnico preferisce usare la carota rispetto al bastone, e si concentra sugli errori arbitrali anziché rimproverare Dijks per il rosso a partita chiusa. In arrivo il transfer per Hickey.

RESTO DEL CARLINO

BOLOGNA, C’È QUALCOSA DA SISTEMARE

La sconfitta contro il Milan ha messo a nudo i problemi rossoblù a partire dall’assenza di una prima punta. Tomiyasu ha resistito davanti a Zlatan, ma il centrocampo non lo ha aiutato. Lunedì c’è il Parma al Dall’Ara, poi si va a Benevento: ecco un doppio vero esame. Orsolini fatica, Skov Olsen mette la freccia. Continua il periodo buio dell’esterno, mentre il danese mostra segnali di risveglio. Mihajlovic ha bisogno di brillantezza sulla fascia.

Foto: Imago Images