Rassegna stampa 25/06/2020

Rassegna stampa 25/06/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

«ABBIAMO PERSO CON LA JUVE. NIENTE RIPOSO, CI ALLENIAMO»

Sinisa aveva concesso un giorno libero ma la squadra si è presentata al campo. Il gruppo è determinato a reagire subito con la Samp. Palacio, oggi firma e rinnovo. Stadio, progetto in Comune. Concessione di 40 anni. Saputo metterà 70 milioni, Palazzo d’Accursio 40. Ora bisogna trovare il terreno per giocare nel 2022/23 mentre i lavori saranno in fase avanzata. CAAB, Fiera o Casteldebole i terreni più probabili per lo stadio provvisorio.

GAZZETTA DELLO SPORT

NUOVO STADIO: PRONTI, VIA. IL BOLOGNA DEPOSITA I PIANI

Dall’Ara, in Comune il progetto definitivo del restyling. Via ai lavori nel 2022, entro 90 giorni l’ok del Consiglio. Si rivalorizzerà uno dei più bei monumenti sportivi d’Italia. Al Parco Nord si progetta un impianto da 18 mila posti per una stagione di transizione, da destinare ad altri usi dopo che il Bologna sarà tornato al Dall’Ara. Squadra in palestra, Mihajlovic soddisfatto. Poli, ecco la Samp. Tutti presenti alla seduta di allenamento facoltativa. Il centrocampista leader di fronte al proprio passato a Genova.

REPUBBLICA

DALL’ARA, CORSA AL RESTYLING

Merola conferma: «Il Comune metterà 40 milioni». Altri 50 arriveranno dal finanziamento del Credito Sportivo, il club verserà direttamente e subito 20-25 milioni. Nel preventivo anche la costruzione di una struttura temporanea per ospitare la squadra durante i lavori, che cominceranno nell’estate 2022.

RESTO DEL CARLINO

IL BOLOGNA LAVORA ANCHE NEL GIORNO DI RIPOSO

Quasi tutta la squadra ha rinunciato al mercoledì libero per allenarsi in palestra con il preparatore Marchesi e ritrovare la condizione atletica. Accettato il consiglio di Mihajlovic: cercare di recuperare la forma. Domenica c’è la sfida delicata con la Samp. Il doppio ex Marcello Castellini: «Sinisa può sbarcare in Europa con due rinforzi. Denswil fatica in mezzo, vorrei vedere Tomiyasu centrale. Le porte per andare in coppa non sono ancora chiuse».

Foto: Damiano Fiorentini