Rassegna stampa 26/04/2021

Rassegna stampa 26/04/2021

CORRIERE DI BOLOGNA

INCEROTTATI E ASFALTATI

Al Gewiss Stadium il Bologna dura 22 minuti. Segna Malinovskyi, raddoppia su rigore Muriel. Poi Schouten si fa espellere e l’Atalanta dilaga con Freuler, Zapata e Miranchuk. Rabbia Sinisa: «Partita falsata e troppe assenze, ma hanno meritato loro». Mihajlovic sicuro: «Se al completo, ce la saremmo giocata alla pari. E sul futuro dice: «Prima la salvezza, poi il mercato». Le pagelle: «Skov Olsen unica luce».

GAZZETTA DELLO SPORT

DEA SHOW. E GASP È SECONDO

Muriel scatenato, Bologna travolto. L’Atalanta supera Milan e Juventus. Per il colombiano assist a Malinovskyi, un palo e un gol su rigore. Poi il rosso per Schouten e i nerazzurri dilagano senza freni. La moviola: c’è il penalty, follia da espulsione dell’olandese. Le pagelle: Zapata sempre in agguato, Skov Olsen brilla. Gasperini: «L’obiettivo è arrivare dopo l’Inter». Mihajlovic: «Partita falsata da un arbitraggio scarso».

REPUBBLICA

IL BOLOGNA FA UN QUARTO D’ORA. L’ATALANTA FA IL TIRASSEGNO

Buon avvio dei rossoblù, poi i nerazzurri danno spettacolo e si impongono per 5-0. Espulso Schouten, mancherà contro la Fiorentina: la salvezza è ancora da conquistare. Danilo ingenuo, regala il rigore del 2-0. In dieci finisce tutto subito. Le pagelle: Skov Olsen illude, i difensori vanno in tilt. Il commento: ma per fortuna Mihajlovic s’è confermato.

RESTO DEL CARLINO

CROLLA IL BOLOGNA E L’ATALANTA ORA È SECONDA

I rossoblù resistono 22 minuti. Poi sale in cattedra Muriel che si esalta: assist a Malinovskyi, palo e rete su rigore. Chiude Miranchuk, in gol anche Freuler e Zapata. Mihajlovic deve fare i conti con troppi giocatori infortunati, soprattutto dietro. Le pagelle: Danilo brutto errore, Schouten espulsione giusta. Sinisa se la prende con l’arbitro: «Di rigori così ce ne sono dieci ogni partita. E Schouten non era da espellere». Il futuro da scrivere: «Dovremo vendere per crescere, spero che nessuno venga a comprare i nostri». Lampi di Skov Olsen, ma è troppo poco. Il danese inizia bene a Bergamo ed è l’unica nota incoraggiante nella brutta serata dei rossoblù: va vicino al gol prima del tracollo. Mancano ancora due-tre punti per tagliare il traguardo della salvezza. Domenica arriva la Fiorentina al Dall’Ara.

Foto: Imago Images