Rassegna stampa 26/05/2024

Rassegna stampa 26/05/2024

Tempo di Lettura: 2 minuti
I Razzi Store sponsor ufficiale
20% di sconto se ti presenti a nome Zerocinquantuno!
www.razzistore-bologna.it

CORRIERE DI BOLOGNA

TORNA SAPUTO. PER ITALIANO DOVRÀ ASPETTARE LA CONFERENCE

Il Bologna apre la partita per il successore di Motta. Domani il patron in città, proseguiranno le riunioni operative per stringere il cerchio sull’allenatore del futuro: il favorito è l’attuale tecnico della Fiorentina, ma rimangono in lizza nomi come Tedesco e Palladino (ieri Sartori era a Torino per Juve-Monza) e altri ‘di rincorsa’ come Di Francesco e Vanoli. Tutto in standby almeno fino a mercoledì, quando i viola ad Atene si giocheranno la finale di Conference League contro l’Olympiakos.

REPUBBLICA

ITALIANO, PALLADINO O DI FRANCESCO, IL BOLOGNA DEVE SCEGLIERE

Pro e contro dei candidati. Piace molto Tedesco, ma ci sono poche chance. I dubbi su Sarri: stimoli e carattere burrascoso. Questi i nomi in ballo, da escludere altre sorprese. Da depennare De Zerbi: già sondato, vorrebbe restare in Premier League. La versione di Thiago non la sapremo mai, e forse è meglio così. La classifica dei bilanci: BFC tra le 7 sorelle sane della Serie A.

RESTO DEL CARLINO

DIVORZIO ROSSOBLÙ PIENO DI VELENI

Thiago addio, Bologna volta pagina. Italiano favorito, Tedesco insegue: è corsa contro il tempo per il tecnico. L’allenatore viola potrà guardare al futuro solo dopo la finale di Conference League del 29 maggio. Per il c.t. del Belgio c’è un ostacolo non indifferente: gli Europei che si disputano in Germania. Le altre opzioni: da non trascurare le piste che portano a Di Francesco, Sarri e Pioli. Il retroscena: fino a giovedì Saputo era sicuro di poter convincere Motta a restare. Niente sconti alla Signora. Per Zirkzee e Calafiori sarà braccio di ferro. Il Bologna dà dieci giorni di tempo a Joshua per decidere del suo futuro. E sul difensore è intenzionato a erigere un muro salvo un’offerta esagerata. Karlsson, l’ex brutto anatroccolo vede una luce in fondo al tunnel. Lo svedese potrebbe essere il primo ‘acquisto’ per la prossima stagione. L’omaggio all’indimenticabile Mihajlovic. Uno striscione lo ricorda a Casteldebole.

Foto: Getty Images (via OneFootball)